Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 07 Luglio 2012

Con il Palio danza dei rioni si chiude in Porto Vecchio il festival "Ballando Ballando"

Ballando Ballando

Trieste (TS) - Si concluderà domenica 8 luglio con il Palio danza abbinato al Palio dei rioni il festival “Ballando Ballando”, la più grande manifestazione regionale dedicata al ballo amatoriale e alla danza sportiva ritornata nel 2012 in una nuova veste, ancora più ricca e ampia dal punto di vista della programmazione e soprattutto in una nuova, prestigiosa location.

L'appuntamento annuale, che è via via cresciuto edizione dopo edizione fino a rivestire il ruolo di Festival dedicato all'universo del ballo, quest'anno coinvolge l'intera regione e si allarga anche alle vicine Austria, Slovenia e Croazia grazie alla presenza di alcune Scuole di ballo provenienti dai Paesi confinanti. L'evento a ingresso libero, in grado di attirare nelle passate edizioni una media di 400 presenti a serata, si tiene nella nuova, suggestiva location del Magazzino 26 del Porto Vecchio a Trieste. E si concluderà domenica 8 luglio con l'atteso Palio Danza che dalle ore 20.00 con ingresso libero vedrà sfidarsi i migliori ballerini.

Dopo la serata di apertura dedicata al Tango, dal titolo International Tango Embrace: la Milonga di Ballando Ballando a ingresso gratuito che ha inteso unire in un unico abbraccio i tangueri e le tangueri di Slovenia, Croazia, Austria e Italia, il programma è proseguito con il Gran Galà d'apertura del Palio danza. Il calendario culminerà nella sfida finale di domenica 8 luglio, il Palio Danza valido per il Palio di Trieste alla presenza dell’Assessore regionale al Turismo e Attività Produttive, Federica Seganti, con inizio alle 20. Anche nel 2012 infatti “Ballando Ballando” è abbinato al Palio di Trieste. Le migliori Scuole di ballo in rappresentanza dei rioni della nostra città si sfideranno domenica prossima in una gara a passi di danza sui ritmi di Danza moderna, Caraibici, Latini, Flamenco, Danza del ventre, Rock and roll, Tip tap, Standard, Zumba, Hip hop, Street dance, Break dance e Tango argentino.

Al Palio Danza parteciperanno ben 16 rioni abbinati ad altrettante Scuole di ballo: Trieste Centro, Roiano, San Giovanni, Barriera Vecchia, Chiarbola, Melara, Servola, Borgo San Sergio, Altura, San Luigi, Cologna, Valmaura, San Giacomo, Ponziana, Barcola e San Vito. Il Palio dei Rioni intende rivitalizzare i quartieri cittadini, che hanno l’occasione di misurarsi in molteplici attività e, conquistando punti per il proprio rione, riscoprire il valore dell’antico blasone dell’area in cui abitano e vivono.La serata proseguirà fino a tardi con interventi musicali, le selezioni del dj Virgin e le esibizioni di ballerini latino-americani.

All'interno del programma è previsto un intervento musicale di Rocco Bagno, conduttore della serata, che presenterà il suo nuovo singolo “Scivola” su una coreografia dei ballerini Michele Lamanna e Giulia Castellano. La direzione tecnica è affidata a Viviana Penso.

“Ballando-Ballando” si propone come un’iniziativa dedicata al mondo del ballo in tutte le sue sfaccettature, amatoriale e di danza sportiva, con la partecipazione di tutte le migliori Scuole di ballo regionali e straniere. “Il nostro - ha detto in sede di presentazione il Presidente dell'associazione culturale Eureka, Francesco Donato – è un grande progetto che vede coinvolta la città di Trieste e la nostra regione all'interno di un importante circuito di ballo amatoriale e danza sportiva”.

La manifestazione, alla quale sono state invitate tutte le Scuole di ballo dell'intera regione, intende offrire al pubblico la possibilità di tuffarsi nella cultura della danza in una tre giorni densa di attività che contribuiranno attivamente alla conoscenza delle bellezze del nostro territorio con l'auspicio di importanti ricadute turistiche.

Per l’occasione il Festival sarà ospitato nella meravigliosa cornice del Porto Vecchio di Trieste e in particolare all’interno del neoristrutturato Magazzino 26. Ampio parcheggio gratuito.

Spettacolo, musica, sport e soprattutto – peculiarità della manifestazione - un palcoscenico aperto al pubblico danzante che vorrà spontaneamente partecipare alle attività al termine delle esibizioni dei Maestri e delle Scuole di ballo saranno occasione di apprendimento, scambio culturale e interazione.

A muovere gli organizzatori è stata la volontà di creare di un Festival che potesse coinvolgere emotivamente il pubblico attraverso un’esperienza nuova ed entusiasmante. Obiettivo dichiarato, la valorizzazione del mondo fitness e dance, con una nuova opportunità offerta alle Scuole di ballo locali, regionali e internazionali per farsi conoscere. Tutto questo allo scopo di creare un contesto di intrattenimento musicale in grado di contribuire alla diffusione delle bellezze del nostro territorio e all'immagine promozionale che verrà offerta all'estero attraverso i partecipanti stranieri che soggiorneranno in città. Di particolare rilevanza lo spirito di multiculturalità e integrazione dell'evento, grazie alla partecipazione di gruppi musicali e di ballo stranieri che contribuiranno alla diffusione della cultura dei propri Paesi d'origine offrendo così un modo di conoscersi e socializzare per mezzo del ballo e della musica.

La protagonista principale dell’evento sarà infatti la musica, da ascoltare ma soprattutto da ballare: Salsa, Merengue, Raggaeton, Bachata, Samba, Cha cha cha e tanti altri generi.

La rassegna, a ingresso libero, è organizzata dall'Associazione Culturale Eureka in collaborazione con le Scuole di ballo, PortoCittà, Associazione Culturale Regola d'Arte, Comitato Trieste in Palio e gode del sostegno dell’Assessore regionale alle Attività Produttive, Federica Seganti.


Per informazioni: eurekaassociazione@gmail.com

Leggi le Ultime Notizie >>>