Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 08 Giugno 2012

Bookmark and Share

Alessandro Marzo Magno presenta alla LEG il suo ultimo saggio dal titolo "L’alba dei libri"

La copertina del volume di Alessandro Marzo Magno

Gorizia (GO) - Dov’è stato pubblicato il primo Corano in arabo? Il primo Talmud?
Il primo libro in armeno, in greco o in cirillico bosniaco? Dove sono stati venduti il primo tascabile e i primi bestseller? La risposta è sempre e soltanto una: a Venezia. Lo racconta in una narrazione appassionata "L’alba dei libri. Quando Venezia ha fatto leggere il mondo", ultima fatica editoriale del giornalista e scrittore Alessandro Marzo Magno che sabato 9 giugno 2012 alle 18 presenterà il volume, insieme a Claudio Cressati, nel giardino interno della LEG – Libreria Editrice Goriziana (corso Verdi 67, Gorizia).

Al termine dell’incontro, brindisi offerto dall’Azienda Livio Felluga. L’appuntamento sarà anche occasione per presentare il ciclo “Libri da gustare” che, da venerdì 22 giugno a venerdì 27 luglio, proporrà nel giardino LEG sei appuntamenti dedicati a libri, territorio ed enogastronomia, curati da LEG con la collaborazione del giornalista enogastronomico Stefano Cosma.

“L’alba dei libri” è uno straordinario viaggio tra calli, botteghe e antiche stamperie nella grande metropoli europea – perché nel Cinquecento solo Parigi, Venezia e Napoli superavano i 150.000 abitanti – dove hanno visto la luce anche il primo libro di musica stampato con caratteri mobili, il primo trattato di architettura illustrato, il primo libro di giochi con ipertesto a icone, il primo libro pornografico, i primi trattati di cucina, medicina, arte militare, cosmetica e i trattati geografici che hanno permesso al mondo di conoscere le scoperte di spagnoli e portoghesi al di là dell'Atlantico. Venezia era una multinazionale del libro, con le più grandi tipografie del mondo, in grado di stampare in qualsiasi lingua la metà dei libri pubblicati nell'intera Europa. Committenti stranieri ordinavano volumi in inglese, tedesco, céco, serbo. Appena pubblicati, venivano diffusi in tutto il mondo.

Alessandro Marzo Magno, veneziano, laureato in Storia veneta all’Università di Venezia, vive e lavora a Milano. È stato per dieci anni caposervizio esteri del settimanale «Diario». Ha pubblicato tra l'altro "La guerra dei dieci anni. Jugoslavia 1991-2001" (2001), "Venezia degli amanti. L'epopea dell'amore in 11 celebri storie veneziane" (2010), "Piave. Cronache di un fiume sacro" (2010), "Atene 1687. Venezia, i turchi e la distruzione del Partenone" (2011).


INFO/FONTE:
Associazione culturale èStoria
c/o Libreria Editrice Goriziana
tel: +39.0481.539210
fax: +39.0481.538370
www.estoria.it
www.leg.it

Leggi le Ultime Notizie >>>