Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Escher in mostra al Salone degli Incanti
Salone degli Incanti
Trieste
Dal 18/12/19
al 07/06/20
Escher - Salone degli Incanti Trieste
Prima nazionale di Jezabel a Cormons con Elena Ghiaurov
Teatro Comunale di Cormons
Cormons
Il 31/01/20
Jezabel foto di Luciano Perbellini
SUL PALCOSCENICO DI “SCENARIO” A SACILE LA COMMEDIA “MATRIMONIO UGUÁE REBALTÓN CONIUGÁE”
Teatro Ruffo
Sacile
Il 25/01/20
Scenario_Matrimonio uguale rebalton coniugae

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
www.castellodibuttrio.it Il the della domenica al castello di Buttrio
Buttrio (UD)
Dal 01/01/20
al 29/03/20
enogastronomia Festa delle Cape
Piazza Marcello D'Olivo - Pineta
Lignano Sabbiadoro (UD)
Dal 07/03/20
al 15/03/20

Notizie > Incontri > 01 Giugno 2012

Bookmark and Share

Al Museo del Mare si presenta il volume "Gli ultimi giorni della Serenissima in Istria"

Gli ultimi giorni della Serenissima in Istria

Trieste (TS) - Lunedì 4 giugno, alle ore 18, presso il Civico Museo del mare di Trieste, di via Campo Marzio 5, ultimo appuntamento, prima di lasciare spazio a "Marestate 2012, navigando nella scienza", con "Trieste, una storia scritta sull'acqua - i lunedì marinari dei Civici Musei Scientifici" in cui sarà presentato il volume: "Gli ultimi giorni della Serenissima in istria - L'insurrezione popolare di Isola del 1797" (Edizioni "Il mandracchio" della Comunità degli Italiani "Pasquale Besenghi degli Ughi" di Isola d'Istria).
Dopo l'introduzione di Marino Vocci, interverranno gli autori del volume: Franco Degrassi, Kristjan Knez e Silvano Sau.

In base al trattato di Campoformido sottoscritto a Passariano il 17 ottobre 1797 e che sancisce la fine della Repubblica Serenissima, l'Austria ottiene i domini veneti a oriente dell'Adige, compresa la città di Venezia, parte dell'Istria, quindi anche Isola.
Rapporti secolari: Isola d'Istria aveva sottoscritto l'atto di sottomissione al Leone di San Marco nel 1280, ma il primo documento nel quale si fa cenno ai rapporti tra Isola e Venezia risale al 14 gennaio 932, quando in cambio della protezione da parte della flotta di Venezia dell'Alto Adriatico dalle incursioni dei pirati e dai nemici, alcuni rappresentanti istriani siglarono un accordo con il quale si impegnavano a consegnare ogni anno al Doge veneziano Piero Candiano II cento anfore di buon vino.

Ingresso libero sino all'esaurimento dei posti.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>