Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 19 Aprile 2012

Bookmark and Share

Café Rossetti: venerdì 20 aprile tornano i Miami & The Groovers col nuovo album “Good Things”

Miami & The Groovers

Trieste (TS) - Mancano in città dal 2010 i riminesi Miami & The Groovers, ormai triestini d'adozione: in occasione dell'uscita del nuovo album "Good Things", la band si esibirà venerdì 20 aprile alle ore 21.30 al Café Rossetti di Trieste, in un evento targato Trieste Is Rock. “Good Things” è il terzo disco del gruppo, con ospiti del calibro di Israel Nash Gripka, Antonio Gramentieri (SacriCuori, Hugo Race, Slammers) ed Alex Valle (Francesco De Gregori). Miami & The Groovers saranno protagonisti di una serata di rock'n'roll tutto passione e sudore, tra pezzi propri e cover. In apertura suonerà in cantautore tarvisiano Miki Martina, dopo il concerto dj set di Jack Rabbit Slim.

Ticket in prevendita presso la sede di Trieste Is Rock (Corso Italia 9) giovedì dalle 16 alle 18 e presso Libreria Minerva (Via San Nicolò), Taverna Mastri D’Arme (Via Tor Bandena 3) e ovviamente Caffè Rossetti. Per i soci Trieste Is Rock il biglietto d'ingresso in prevendita costa 8 Euro, intero 10 Euro (2 consumazioni incluse); per i non soci in prevendita 8 Euro, intero 10 Euro (1 consumazione inclusa). Info e prenotazioni per tavoli (cena e aperitivo): 320.4014476.

Maggiori dettagli su www.triesteisrock.it.


I Miami & The Groovers nascono nel 2000. La band ha inizialmente un repertorio di sole cover (Springsteen, Creedence, Dylan, Stones, ecc.) ma dal 2001 vengono aggiunte anche canzoni originali. Nel frattempo l'attività live si intensifica (50 concerti annui) ed iniziano i primi incontri con musicisti americani come Joe D'Urso, Elliott Murphy, Jason Reed, Dirk Hamilton. A Novembre 2004 Lorenzo "Miami" Semprini partecipa al "Light of day Benefit" al mitico Stone Pony di Asbury Park, New Jersey ed ha la possibilità di esibirsi la stessa sera in cui si esibiscono artisti come Bruce Springsteen, Joe Gruscheky, Willie Nile.

Ad aprile 2005 esce l'album "DIRTY ROADS" con la collaborazione dei fratelli Marino e Sandro Severini dei Gang e di Joe D'Urso che regala alla band l'inedita "Waiting for me", inoltre è presente anche una cover del brano "Further on up the road" di Bruce Springsteen. L'album riscuote un buon successo di critica e di pubblico e viene a formarsi un pubblico molto fedele alla band a cui fa riferimento il sito del fans club ufficiale: www.miami-supporters.com.

Il Dirty Roads tour dura circa 2 anni e porta Miami & the Groovers a suonare in ogni angolo d'Italia per circa 120 date. L'attività live continua incessantemente, ma iniziano nel Novembre 2007 le lavorazioni al secondo album della band. Nel 2008 esce "MERRY GO ROUND": l'album riceve ottime recensioni da Buscadero, Jam, Mucchio, ecc. e a fine Ottobre arrivano 3 shows negli Stati Uniti: al Bitter End di New York, a Red Bank e allo Stone Pony di Asbury Park per l'edizione 2008 del Light of day che ha visto al partecipazione, tra gli altri, dei Goo Goo Dolls.

Nel Maggio 2010 fanno il loro esordio a Londra con due concerti (a Brixton e nel cuore della City) che riscuotono un ottimo successo. Nel Gennaio 2011 al Paramount Theatre Lorenzo Semprini ed Alessio Raffaelli suonano insieme a Bruce Springsteen e la band di Joe Gruscheky due canzoni (Twist & shout e Thunder road) nella jam finale del Light of day Benefit. Inoltre fanno un minitour a New York che li porta a suonare al Sidewalk Cafè, Zora Space e Bowery Electric.

Nel 2011 oltre ad una intensa attività live, la band prepara le canzoni che andranno a formare il terzo album. Miami & the Groovers amano definirsi "una insalata mista di rock'n'roll", con la schiettezza, l'umiltà e la passione che contraddistingue chi suona e vive questo tipo di musica.

Leggi le Ultime Notizie >>>