Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 08 Maggio 2007

Bookmark and Share

“Salotto Cameristico”: Sergej Krilov sostituisce Barnabas Kelemen. Attesa per Fanny Clamagirand

Fanny Clamagirand

Trieste (TS) - Ultimi due appuntamenti per la rassegna “Il Salotto Cameristico” 2007, promossa dall’Associazione Chamber Music di Trieste e diretta da Fedra Florit. Dopo l’applauditissima esibizione di Stefan Milenkovich, ancora due talenti violinistici attendono il pubblico della manifestazione: e va subito detto che l’annunciato Barnabas Kelemen ha dovuto rinunciare alla tappa triestina per un’improvvisa tendinite. Lo sostituirà, venerdì 11 maggio alle 18.30 nella Sala Ridotto del Teatro Verdi di Trieste. un grandissimo nome del firmamento musicale internazionale, il grande violinista russo Sergej Krilov, artista prediletto dal mitico Mstislav Rostropovich, che nel 2004 lo invitava ad eseguire i Concerti di Beethoven e di Tchaikovsky all’Auditorium National de Madrid e alla Tonhalle di Zurigo, ma diretto anche da maestri come Vladimir Ashkenazy, Jutaka Sado, Nicola Luisotti, Kovatchev, Kitaenko, Sondezkis, Zoltan Kocsis, Ralf Gothoni, Muhai Tang.
Sergej Krilov, così come la violinista Fanny Clamagirand attesa per mercoledì 9 maggio (sempre alle 18.30 nella Sala Ridotto del Teatro Verdi), sarà protagonista “tra parole e musica”. I due artisti saranno prima intervistati dal direttore artistico della rassegna, Fedra Florit, e dal pubblico giovane in sala. La loro esibizione musicale prevede, fra le altre musiche, l’esecuzione dei Capricci di Paganini. In programma anche un’introduzione ai concerti di due giovani allieve del Conservatorio Tartini di Trieste. Fanny Clamagirand, impegnata mercoledì pomeriggio su musiche di Bach, Ysaye e Paganini, nell’ottobre del 2005 ha trionfato alla Kreisler Competition. La sua performance è stata di un tale livello da convincere il Presidente dei Wiener Philharmoniker a rinnovare quella tradizione che vedeva esibire il vincitore con la prestigiosa orchestra viennese. Fanny ha studiato a Parigi con Jean-Jacques Kantorow e a Londra con Itzhak Rashkovsky al Royal College of Music oltre che con musicisti come Vadim Repin, Shlomo Mintz, Yair Kless, Pavel Vernikov, Natalia Gutman, Michèle Auclair, Michael Frischenschlager, Jean-Claude Pennetier. E’ stata invitata in Festival come: Marschner Festival in Germania, 9th International Colmar Festival “Spring of Minsk” in Bielorussia, Cziffra Festivals in Francia, Festival dei “Nouveaux Talents” a Villers-sur-Mer, Montpellier Radio France Festival, Bowdoin International Music Festival (USA), Verbier Academy (Switzerland), Cheltenham Music Festival (England), etc. Si è esibita in teatri e sale come Victoria Hall a Ginevra, Teatro Grande in Brescia, Accademia Santa Cecilia di Roma, Royal College of Music, Wigmore Hall e Royal Festival Hall di Londra, Salle Cortot, Theatre Mogador and Invalides di Parigi, Opera House di Tel-Aviv e Konzerthaus di Vienna con orchestre come la Symphony and Philharmonic Orchestras di Minsk, la Weimar Symphony Orchestra, la SympSergej Krilovhony Orchestra della Radio Portoghese, la Symphony Orchestra and Sinfonietta of the RCM (Londra), la Haverhill Sinfonia Orchestra, la Chamber Orchestra of Mainz (Germany), la Royal Chamber Orchestra of Wallonia (Belgium) e la Vienna Symphonic Orchestra. Suona un violino Matteo Goffriller del 1700.
Per maggiori informazioni sui due concerti: tel. 040.3480598; www.acmtrioditrieste.it.

Leggi le Ultime Notizie >>>