Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 11 Aprile 2012

Bookmark and Share

La musica come motore di solidarietà: al Kulturni Dom l'Emfaber band nel nome di Augusto Daolio

Emfaber band

Gorizia (GO) - Nuova sfida per Emfaber band, la band della solidarietà al 100 per cento. Una sfida sul palcoscenico – questa volta quello del Kulturni Dom di Gorizia – e una sfida per chi utilizza la musica come volano per moltiplicare la generosità dei cuori. Venerdì 13 aprile, infatti, la formazione pordenonese si esibirà sul palco dell’isontino, a partire dalle 21, nel nome di Augusto Daolio, il leader dei Nomadi scomparso dopo aver lottato invano contro il cancro. E proprio alla causa di chi combatte contro il male del ventunesimo secolo è dedicata la serata: il ricavato del concerto – come sempre lo spettacolo sarà a ingresso gratuito con la possibilità di fare un’offerta libera – sarà interamente devoluto all’associazione “Augusto per la vita”, presieduta da Rosanna Fantuzzi, compagna di Daolio.

“L’associazione – racconta Mauro Gremese, referente di Emergency a Pordenone – sostiene la ricerca contro il cancro attraverso l’istituzione di borse di studio. A oggi l’associazione ha già assegnato borse di studio per un valore complessivo di oltre 700 mila euro. Sostenere questo sodalizio significa sostenere direttamente i medici e i ricercatori che lottano per sconfiggere i tumori”.

La serata, organizzata con il Nomadi fan club di Cormòns, sarà prima di tutto un appuntamento con la musica. E anche su questo fronte Emfaber riserva al pubblico una novità. Ad aprire il concerto, infatti, sarà il gruppo degli Ubuntu, formazione di tre musicisti componenti dell’Emfaber. L’apertura della band verso collaborazioni e contaminazioni musicali – sfociata anche in passato sul palcoscenico -, diventa sperimentazione di nuove esperienze artistiche.


Informazioni:
www.emfaberband.it
info@emfaberband.it

Leggi le Ultime Notizie >>>