Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 10 Aprile 2012

Bookmark and Share

Seminario sul tema dell'interculturalità al Museo Revoltella

Civico Museo Revoltella

Trieste (TS) - “LUOGHI, VIAGGI, INCONTRI-PERCORSI PER L’INTEGRAZIONE: NON SOLO FIABE” è il titolo dell’importante seminario sul tema dell’interculturalità che si terrà giovedì 12 aprile, dalle 10 alle 17.30, all’Auditorium del Museo Revoltella di via Diaz 27, promosso dall’assessorato all’Educazione, Scuola, Università e Ricerca del Comune di Trieste assieme all’Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia.

L’iniziativa è stata illustrata in Municipio dall’assessore comunale all’Educazione Università e Ricerca Antonella Grim con il direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per il FVG Daniela Beltrame. Presenti anche il coordinatore regionale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Interculturalità Alida Misso con il referente per i Progetti Storici Valentina Feletti, nonché il coordinatore pedagogico dei Servizi Educativi comunali Donatella Rocco con Isabella Heringer, rappresentante del gruppo di lavoro comunale sull’Interculturalità e il consigliere comunale Anna Mozzi.

La giornata di studio sul tema dell’interculturalità rivolta a educatori e insegnanti di scuole d’infanzia, primarie e secondarie di I e II grado– che sarà introdotta dal Vicesindaco Fabiana Martini, dall’assessore Antonella Grim e dal dirigente Daniela Beltrame - ha già avuto ampia adesione e si configura come la prima di una lunga serie di tappe strategiche di collaborazione tra il Comune di Trieste e l’Ufficio Scolastico Regionale.

“Un tema che vede impegnata l’Amministrazione comunale e gli uffici dell’Area Educazione già da tempo – ha detto l’assessore Grim - e questa stretta collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, specie in questi particolari momenti di crisi, rafforza i compiti educativi mettendo in campo una programma di percorsi formativi per migliorare l’ambito didattico nelle scuole. In quest’ottica, intensificando le sinergie già indicate dal protocollo d’intesa del 2007, il seminario sarà un’occasione importante di confronto e di scambi di esperienze per crescere assieme. Sarà inoltre stipulata una convenzione per dare rilievo nell’anno scolastico 2012/2013 ai ‘progetti storici’ e al tema della memoria nel nostro territorio all’interno delle scuole e per riattivare nei più giovani la consapevolezza delle proprie radici. E a tale proposito è stata già inviata una specifica lettera a tutti i dirigenti scolastici degli Istituti statali secondari di primo e secondo grado, a firma congiunta, assieme al dirigente Daniela Beltrame”.

“Una proposta didattica – ha spiegato la Beltrame- che si articolerà in tre filoni principali con progetti curati dall’Istituto Regionale per la Storia del Movimento di Liberazione nel FVG, che ogni Istituto potrà decidere di inserire nel Piano dell’Offerta formativa del prossimo anno e precisamente delle passeggiate storiche tra monumenti, busti, lapidi e targhe di Trieste per scuole secondarie di I e II grado, laboratori didattici di storia simulata per studenti della secondaria di II grado, nonché interventi in classe con il supporto di Power Point per scuole di I e II grado”.

“Particolare attenzione quindi alla formazione degli insegnanti sotto l’aspetto storico, ma anche per ciò che concerne l’insegnamento della lingua italiana agli stranieri – ha sottolineato Daniela Beltrame – il cui indice medio di presenza nelle classi delle scuole statali secondarie è dell’8.7%. E’ importante quindi affrontare questi temi sull’integrazione scolastica, come avverrà nel corso del seminario del 12 aprile, affrontando un percorso educativo di formazione ‘unico’, per le scuole statali e per le comunali, mettendo in luce gli aspetti didattico-pedagogici da praticare nell’attuale situazione, molto diversi rispetto a dieci anni fa”.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>