Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 29 Marzo 2012

Bookmark and Share

FilmForum Festival fa il bilancio e lancia il tema per l'edizione 2013: "La proprietà intellettuale"

Ben Russel e Sergio Fant

Udine e Gorizia (--) - Sarà dedicato alla “proprietà intellettuale” e all’evoluzione del copyright nell’era del digitale la prossima edizione di FilmForum Festival, in programma nel marzo 2013: questa la direzione indicata dal direttore artistico Leonardo Quaresima e dai curatori del festival - Roy Menarini, Sergio Fant, Sara Martin, Federico Giordano, Federico Zecca, Claudia D’Alonzo – a conclusione dell’edizione 2012 che ha registrato un rilevante successo nei riscontri dei media, nel gradimento entusiastico degli operatori e degli ospiti, nella partecipazione del pubblico che ha seguito giorno per giorno il programma articolato e ricco di prestigiose ospitalità e di prime nazionali.

Complessivamente, FilmForum 2012 ha proposto nove serate di proiezioni con oltre 40 produzioni, e un centinaio circa di sessioni convegnistiche, calamitando oltre 300 importanti ospiti da tutto il mondo, fra cineasti, artisti e video artisti, docenti, critici cinematografici, relatori e ricercatori. Ben cinque le pubblicazioni inedite presentate quest’anno a FilmForum Festival: si tratta de L'Archivio/The Archive, di Alessandro Bordina, Sonia Campanini e Andrea Mariani (Forum Editore 2012), Cinema, Critique des Images, a cura di Claudia D'Alonzo (Campanotto 2012), Le nuove forme della cultura cinematografica. Critica e cinefilia nell'epoca del web, a cura di Roy Menarini (Mimesis 2012), Il Cinema della convergenza. Industria, racconto, pubblico, a cura di Federico Zecca (Mimesis 2012) e del nuovo libro del cartoonist e designer Stefano Ricci. Inoltre a FilmForum Festival sono state presentate la rivista di settore Cinema &Compagnie, e le nuove cineriviste on line: Game e Cinergie.

«Parlare di rifondazione dell’idea di ‘proprietà intellettuale’ – spiega Leonardo Quaresima - significa indagare l’evoluzione del copyright nell'epoca digitale. Già in questa edizione si abbiamo approfondito la possibilità di fare arte proprio attraverso la riformulazione del concetto di copyright: si veda, su tutti, il lavoro del videoartista Dominic Gagnon presentato negli scorsi giorni a Filmforum. l concetto di "plagio" è sempre più diffuso e contemporaneamente sempre più debole: oggi l'"originale" non esiste più - e ne sono la prova, oltre ai numerosi progetti e lavori in campo audiovisivo, anche esempi eccellenti musicali, o letterari. D’altra parte, il concetto di proprietà intellettuale non esisteva fino al 1700 ed è relativamente recente; in epoche passate l'autore non era proprietario della sua opera, ed era dunque legittimato anche a far uso liberamente di altri testi e altre fonti per costruire il suo lavoro».


INFO: www.filmforumfestival.it

Leggi le Ultime Notizie >>>