Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 04 Maggio 2007

Una settimana di eventi culturali per conoscere il mondo degli infermieri

IPASVI (logo)

Trieste (TS) - Creare occasioni forti e inedite per un incontro reale e concreto con la città, in una settimana di eventi, concerti, incontri, percorsi culturali e momenti di ‘festa’, scambio e convivialità: da queste premesse è nata e si è sviluppata l’idea delle “Giornate dell’Infermiere a Trieste. Gli infermieri incontrano la città. Una settimana di eventi per conoscerci”, in programma dal 6 al 12 maggio, in un articolato palinsesto di iniziative promosse da IPASVI Trieste, l’Ordine professionale al quale sono iscritti oltre 2000 infermieri professionali, assistenti e vigilatrici d’infanzia della città, presieduto da Flavio Paoletti. La manifestazione è curata dai responsabili del gruppo IPASVI promozione e immagine, Luigi Marrazzo e Rosolino Trabona. Per informazioni e contatti: IPASVI Trieste, tel. 040.370122 (e-mail: ipasvitrieste@virgilio.it).
Di seguito il programma dettagliato degli eventi.
6 maggio: a inaugurare le “Giornate dell’infermiere a Trieste” 2007 sarà, domenica 6 maggio, “Infermieri in marcia”, ovvero la partecipazione, a “Bavisela 2007”, di un gruppo di infermieri iscritti al Collegio IPASVI Trieste e di cittadini simpatizzanti. La partecipazione all’evento vuole essere un momento per stare insieme e per promuovere il benessere e la promozione a stili di vita sani attraverso l’attività fisica.
8 maggio: si prosegue, martedì 8 maggio, alle 17.30, al Cinema Excelsior di Trieste, con un momento di incontro e confronto pubblico su uno dei temi più ‘caldi’ del dibattito socio-culturale del nostro tempo, e di queste ultime settimane in particolare: “Giovani e disagio: mondi reali - mondi virtuali” titola il convegno, introdotto da Flavio Paoletti e coordinato dalla giornalista Gabriella Ziani, che vedrà impegnati lo scrittore Pino Roveredo, vincitore del Premio Campiello 2005, don Mario Vatta, fondatore della Comunità di S. Martino al Campo, Maria Grazia Cogliati, direttore del Distretto n° 2 Azienda Sanitaria Trieste, Beniamino Pagliaro, studente-blogger, editor della web tv Rvnet.eu e Micaela Pinter, infermiera Dipartimento delle Dipendenze. Al convegno farà seguito, sempre al Cinema Excelsior (dalle ore 19), la proiezione (ingresso gratuito) di un film strettamente collegato al dibattito sul disagio giovanile, “The Elephant”, del regista Gus Van Sant, Palma d’oro al festival di Cannes 2003, ispirato al massacro della Columbine High School.
10 maggio: giovedì 10 maggio, dalle 16.30 alle 19.30 nella sede IPASVI di Trieste (via Roma 17), le “Giornate dell’infermiere” si aprono al dibattito sul tema “Quale rete infermieristica per la provincia?”, primo momento di presentazione pubblica dell’“Osservatorio per la revisione della rete infermieristica provinciale”, il documento promosso da IPASVI per l’attivazione di un osservatorio di studio e proposta per la revisione della rete infermieristica territoriale. Al dibattito, aperto alla partecipazione del pubblico, sono invitati trasversalmente i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e delle associazioni di volontariato che hanno sostenuto con la loro sottoscrizione il documento promosso da Ipasvi. In vista dell’attivazione del nuovo Osservatorio, IPASVI ha già avviato un tavolo di lavoro che coinvolge organizzazioni professionali, sindacali e di volontariato: “In questi ultimi anni, la situazione infermieristica è diventata sempre più critica a causa di una non idonea programmazione pluriennale – ha sottolineato Flavio Paoletti - E’ giunto il momento di costituire, in seno all’Assessorato alla Salute e Protezione Sociale della Regione Friuli Venezia Giulia, un osservatorio permanente per la revisione della rete infermieristica provinciale, con compito d’indirizzo e tecnico sulle specifiche politiche inerenti la professione infermieristica e la salute dei nostri cittadini. L’osservatorio sarà multiprofessionale, e potrà affrontare in modo sinergico gli annosi problemi che riguardano gli infermieri, gli operatori di supporto e la qualità delle cure e dell’assistenza che eroghiamo ai cittadini”.
Sempre il 10 maggio, dalle 19.30 alle 22.30 appuntamento concertistico nel centro storico della città: negli spazi di via Dante (presso ”Dantealdue”) si esibirà infatti il Quartetto Jazz con Gianluca Grassi alla chitarra, Mario Cogno al basso, Lorenzo Fonda alla batteria e Ariella Perentin voce. Il gruppo interpreterà un appassionante e virtuoso repertorio ricco di melodie legate all’acustic jazz.
12 maggio: gran finale delle “Giornate dell’infermiere” 2007 sabato 12 maggio, con “Gli infermieri incontrano il cittadino”, una mobilitazione dedicata alla città: per l’intera giornata i promotori di IPASVI Trieste saranno disponibili nel Gazebo di Via Dante - angolo Via S. Nicolò per domande, informazioni e approfondimenti intorno alla professione infermieristica. Presso il gazebo sarà distribuito specifico materiale illustrativo. E alle 18, sempre in via Dante, le ”Giornate” culmineranno in un vivacissimo crescendo musicale, con l’esibizione del Coro Gospel Dalle ore 19.30 concerto di musica tzigana del “Duo Daris-Simonetto”, popolarissimo per la virtuosa e coinvolgente interpretazione delle più suggestive melodie tzigane. Forte è la passione del duo per le csarde, le arie balcaniche e le gitanerie. Un duo unico nel suo genere in Italia per repertorio e formazione. Le melodie tradizionali di matrice ungherese si affiancano all’incedere ritmico dei classici russi ed al repertorio di tradizione rumena intarsiato di virtuosismi strumentali ed asimmetrie balcaniche. Il repertorio si arricchisce di alcune perle del Jazz Manouche di Django Reinhardt e Stephane Grappelli. Il concerto tzigano sarà “condito” da un rinfresco offerto alla città presso il prosciuttificio ”Dantealdue”.

Leggi le Ultime Notizie >>>