Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 22 Febbraio 2012

Bookmark and Share

Carnevale di Trieste 2012: vince Chiarbola davanti a Roiano

Carnevale di Trieste - locandina

Trieste (TS) - E' Chiarbola con il tema “Aggiungi un posto a tavola” a vincere per il secondo anno consecutivo e per la nona volta in assoluto, con 106 punti, il 21° Corso Mascherato – Palio di Trieste.

2° Roiano con “Zoghi e zogatoli” (100 punti) e terzi a pari merito Servola con “Crisi a Trieste conzadi per le feste” e Cologna con “Un buso in mia contrada con l’arcobalen femo una zogada” (91 punti). Seguono Melara “Torna l'ICI (IMU) e noi clown ridemo felici” (88), Barriera Vecchia “Animali in libertà” (85), Valmaura “Puffi non mancano mai” (83), Borgo San Sergio “La musica” (81) e San Giovanni “Venite a prendere un tè con noi” (76).

Grande successo di pubblico e partecipanti, allegria e divertimento per tutti e soprattutto una grandissima presenza di bambini hanno caratterizzato anche quest'anno il Carnevale di Trieste, che si distingue per riservare sempre delle piacevoli sorprese in tema di travestimenti, maschere e creatività. Almeno mille i figuranti e le maschere che hanno preso parte al Corso Mascherato, in rappresentanza dei 9 rioni in lizza, ma anche in veste di decine di gruppi, coppie e singoli - che possono iscriversi gratuitamente fino al giorno prima e unirsi alla sfilata - che la Giuria, presieduta dall'Assessore comunale al Commercio e Artigianato, Elena Pellaschiar e composta da giornalisti e rappresentanti dei rioni, ha valutato attentamente e che verranno premiati prossimamente, in data ancora da definirsi.

Sono seguite in piazza Unità le premiazioni dei primi tre rioni classificati con l’intrattenimento musicale di Riki Malva e Theo La Vercia, che hanno infiammato una piazza infreddolita, ma grazie al sole che è tornato a risplendere sul Carnevale dopo il maltempo di lunedì, stracolma di mascherine festanti.

Tra musica e colori, costumi, coriandoli e stelle filanti, piazza Unità d'Italia ha accolto i carri e le maschere dei nove rioni che hanno partecipato al corso mascherato che dopo la ripavimentazione di piazza della Borsa, e grazie alla sensibilità dell'Assessore comunale al Commercio e Artigianato, Elena Pellaschiar, quest'anno è tornato a snodarsi sul percorso più classico: Piazza Oberdan – Via Carducci – Via Gallina – Piazza Goldoni – Corso Italia – Piazza della Borsa – Via Punta del Forno – Capo di piazza – Piazza Unità.

A consegnare i premi sono stati l'assessore al Commercio e Artigianato del Comune di Trieste, Elena Pellaschiar, l'assessore regionale alle Attività produttive, Federica Seganti e il presidente del Comitato di Coordinamento del Carnevale di Trieste, Roberto de Gioia. Sul palco era presente anche Franco Bandelli, da vent'anni responsabile della partenza del Corso mascherato da piazza Oberdan.

Soddisfazione per la perfetta riuscita della manifestazione e il grande successo di pubblico è stata espressa dall'Assessore Pellaschiar, che ha sottolineato lo spirito che anima i rioni. “Si percespisce dai rappresentanti dei rioni il piacere dello stare insieme e la voglia di far festa. E' stato un grande spettacolo salutato da un grandissimo pubblico, e non posso che essere estremamente felice e soddisfatta di questa mia prima esperienza al Carnevale di Trieste”.

Da parte sua, de Gioia ha voluto rimarcare la presenza alla sfilata di nove rioni contro i sei dell'edizione passata con il ritorno dopo tanti anni di Borgo San Sergio. “Si tratta di un importante segnale di controtendenza e la dimostrazione di un interesse crescente dei rioni verso il Carnevale, con un aumento delle loro presenze. A testimoniare, assieme a quelle dei numerosi gruppi ospiti anche stranieri, che il Carnevale di Trieste non è inteso come una semplice festa, ma come un evento di cultura e di promozione turistica. Che guarda verso la candidatura di Trieste quale sede di una prossima edizione dell'Eurocarnevale”.

Candidatura ribadita dall'Assessore Seganti che dal palco delle premiazioni ha ricordando che per Trieste si prospetta il ruolo di sede del Carnevale europeo. De Gioia ha ribadito infine che alla sfilata ha preso parte anche una rappresentanza crota dal Carnevale di Umago e sottolineato il supporto offerto dalle istituzioni a quest'edizione del Carnevale giuliano “Regione e Comune in testa, ma anche AcegasAps, Trieste Trasporti, la Polizia municipale chiamata a un duro lavoro, la Fondazione CRTrieste e le Cooperative Operaie di Trieste, Istria e Friuli, da sempre al nostro fianco”.

Anche Federica Seganti ha espresso il suo ringraziamento alle Forze dell'ordine "che hanno consentito lo svolgimento di un Carnevale sicuro".
Quindi, Seganti ha ringraziato per la loro presenza a Trieste le rappresentanze di Prosecco, Contovello, Sgonico, Padriciano e Opicina "che hanno reso questo Carnevale - ha detto - anche più splendido".

Grazie alle riprese di Tristeoggi.tv, sarà possibile rivedere integralmente la sfilata in tv sul canale 647 del digitale terrestre venerdi 24 febbraio alle 21.15, sabato 25 febbraio alle 16 e lunedi 27 febbraio alle 14.45.

E mercoledì 22 febbraio, l'ultimo spettacolare atto del Carnevale, con i rituali Funerali che si tengono sia a Servola (dove la Camera Ardente sarà allestita fin dalle ore 24 di martedì, con la veglia funebre presso il cine-teatro) che a San Giovanni. A Servola, il Corteo funebre accompagnato dalla Banda partirà alle 15.30 per concludersi con il consueto Rogo alle 17, nell'ex cine-teatro. A San Giovanni le Esequie si terranno invece dalle ore 14, con l'apertura della Camera ardente con Franzele, el Morto che parla. Seguirà alle 14.15 in via Timignano il Corteo funebre per le vie del rione con la Banda Triestinissima e alle 15 il Processo al Carnevale con i Gruppi teatrali Amici di San Giovanni, Pat Teatro, Quei de Scala Santa, Allievi della scuola Codermatz. Alle 16, estrazione dei numeri del CarnevaLotto. Al termine, Rogo del Carnevale in compagnia del Re Fosco.

Da ricordare anche la tradizionale Lotteria con un ricchissimo montepremi (i tagliandi verranno dati in omaggio a fronte di una spesa di almeno 10 € presso le Cooperative Operaie di Trieste, Istria e Friuli, sponsor principale della manifestazione nella misura di un biglietto per ogni 10 € di acquisti) e il concorso fotografico “Maschere e Carnevale” in collaborazione con Fotonordest (www.fotonordest.com).

Il Carnevale di Trieste anche quest’anno può contare sul sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, del Comune di Trieste, della Fondazione CRTrieste e delle Cooperative Operaie di Trieste, Istria e Friuli.

Leggi le Ultime Notizie >>>