Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 18 Gennaio 2012

Bookmark and Share

“Giorno della Memoria”: presentato il calendario delle iniziative in programma dal 16 al 31 gennaio

Un momento della conferenza stampa (foto: Ufficio Stampa Comune di Trieste)

Trieste (TS) - L’intero e articolato programma delle cerimonie e delle iniziative che compongono il programma del “Giorno della Memoria” è stato presentato quest’oggi - mercoledì 18 gennaio - nel corso di una conferenza stampa, svoltasi a nella sala Bobi Bazlen di palazzo Gopcevich in via Rossini 4 a Trieste, alla quale sono intervenuti l’assessore alla Cultura Andrea Mariani, il vicepresidente della Provincia Igor Dolenc, il direttore dei Civici Musei di Storia ed Arte Adriano Dugulin e Francesco Fait, curatore della Risiera di San Sabba, monumento nazionale.

“Quest’anno -ha evidenziato l’assessore Andrea Mariani- le iniziative avranno una durata più ampia, dal 16 al 31 gennaio, con una maggiore varietà di sedi per le manifestazioni e un più sviluppato coinvolgimento delle associazioni partecipanti. Grande attenzione è stata rivolta anche alle scuole e all’analisi storica con diversi convegni di approfondimento sulle tematiche della Memoria”.

Da parte sua il direttore Adriano Dugulin ha tra l’altro ricordato l’importanza della diretta radiofonica aperta al pubblico dello speciale di Radio 3 “Fahrenfeit-Giorno della Memoria” che il 27 gennaio, a partire dalle ore 15.00, andrà in onda dall’aula magna della scuola superiore per interpreti e traduttori di via Filzi. Condotta da Marino Sinibaldi, la trasmissione proporrà storie, testimonianze e musica.

Momento centrale del “Giorno della Memoria” (ricorrenza istituita dal Parlamento italiano, con legge 211 del 20 luglio 2000, per ricordare l’abbattimento dei cancelli di Auschwitz e lo sterminio e le persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti) sarà quello di venerdì 27 gennaio con un’intensa giornata che inizierà, alle ore 9.00, in via Coroneo 26, con la deposizione di una corona della Polizia di Stato sulla lapide che ricorda la prigionia di Giovanni Palatucci, “Questore Giusto”.

Quindi alle ore 9.30, dalle carceri del Coroneo, partirà la marcia silenziosa degli ex deportati dal luogo di detenzione fino alla Stazione Centrale. Alle 10.00, in via Flavio Gioia, sarà deposta una corona del Comune sulla lapide che ricorda la partenza dei convogli dei deportati verso i campi nazisti dal settembre 1943 al febbraio 1945. Alle ore 11.00, alla Risiera di San Sabba, si terrà quindi la cerimonia solenne, alla presenza di autorità civili, militari e religiose con i rappresentanti e i labari di vari gruppi, enti e associazioni.

Sempre il 27 gennaio, nel pomeriggio, oltre alla diretta radiofonica dall’aula magna di via Filzi, alle ore 15.00 al Teatro Miela si terrà il convegno “Convivere con Auschwiz” e alle 17.15 la proiezione del documentario “la forza del destino. Ondina Peteani: una vita per la libertà”. Ancora alle ore 17.00, alla biblioteca Stelio Mattioni di Borgo San Sergio, recital “Il cantante nel lager”, la vicenda di Eno Mucchiutti, baritono ed deportato a Dachau, Mauthausen, Melk, Ebensee. In allegato (pdf) il depliant di tutte le iniziative e i comunicati degli appuntamenti che completano il programma.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>