Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 12 Dicembre 2011

Bookmark and Share

Alla Mediateca “Casiraghi” si presenta il volume "L'universo di Hitchcock" di Slavoj Zizek

"L'universo di Hitchcock" di Slavoj Zizek

Gorizia (GO) - Mercoledì 14 dicembre, alle ore 18, presso la Mediateca.GO “Ugo Casiraghi” (Via Giorgio Bombi, 7) a Gorizia, verrà presentato il libro "L'universo di Hitchcock" di Slavoj Zizek.

Alla presentazione del libro parteciperanno Damiano Cantone (curatore del libro), Luca Taddio (direttore delle edizioni Mimesis), Roy Menarini (docente di Storia del Cinema all'Università degli Studi di Udine).

Per Zizek, Hitchcock merita di essere inserito a pieno titolo tra i grandi pensatori del secolo scorso. Non solo regista, autore o artista, ma più propriamente pensatore, capace cioè di esprimere, attraverso i suoi film, un intero universo concettuale sistematico, e non solo in senso “post-moderno” allegorico, autoriflessivo, ma anche in senso strettamente “moderno”, nella misura in cui il suo vero e proprio “universo” si struttura tramite principi formali e morali. Attraverso le brillanti analisi di alcuni film del grande regista inglese, Zizek porta avanti con Hitchcock un serrato dialogo su uno dei temi preferiti da entrambi: il rapporto fra lo sguardo e l’oggetto.

“L’illusione implicata nella nostra identificazione con uno sguardo puro [...], è molto più sottile: mentre noi ci consideriamo come passanti esterni che gettano un’occhiata dalla riva in un qualche Mistero grandioso che è indifferente a noi, veniamo inchiodati al fatto che l’intero spettacolo del Mistero è messo in scena per il nostro sguardo, per affascinare e attrarre il nostro sguardo”.


Slavoj Zizek è docente all’European Graduate School, nonché ricercatore all’Istituto di Sociologia dell’Università di Ljubljana. I suoi testi sono noti in tutto il mondo per l’acuta intelligenza delle argomentazioni, unita alla loro graffiante irriverenza. In Italia ha pubblicato, fra gli altri, Il soggetto scabroso (2003), Iraq (2004), Contro i diritti umani (2006). Per le edizioni Mimesis ricordiamo L’isterico sublime (2003).

Damiano Cantone insegna Estetica presso la facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Trieste. Si occupa dei rapporti fra cinema e filosofia, ed è traduttore e curatore di numerose opere di Slavoj Zizek.


INFO/FONTE:
Associazione Palazzo del Cinema - Hiša filma
www.mediateca.go.it
tel. 0481 534604
fax 0481 539535
skype mediateca.go

Leggi le Ultime Notizie >>>