Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 11 Dicembre 2011

Bookmark and Share

I lunedì dello Schmidl: "Il canto della terra", da Trieste sulle orme di Gustav Mahler

Palazzo Gopcevich

Trieste (TS) -
Lunedì 12 dicembre, alle ore 17.30, al Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl” (Palazzo Gopcevic, via Rossini 4), il quarto appuntamento con il ciclo 2011-2012 de “I lunedì dello Schmidl”, con un lungometraggio sulla vita del musicista austriaco

Quarto appuntamento, lunedì 12 dicembre, con l’edizione 2011-2012 dei “Lunedì dello Schmidl”, manifestazione promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Trieste e realizzata, a cura del conservatore dello “Schmidl” Stefano Bianchi, dalla Direzione Area Cultura / Civici Musei di Storia e Arte con la collaborazione della Scuola di Musica 55 – Casa della Musica di Trieste.
Con inizio alle ore 17.30, alla Sala “Bobi Bazlen” al piano terra di Palazzo Gopcevic (via Rossini 4), avrà luogo la presentazione del lungometraggio di Giorgio Grava «Il canto della terra», prodotto dall’Associazione Armonia e da Videomakers Group.

Si tratta di un film biografico che ripropone luoghi ed episodi salienti della vita di Gustav Mahler, il quale a Trieste diresse due concerti: il primo al Politeama Rossetti nel 1905 e il secondo al Teatro Verdi nel 1907. Il film si sviluppa attraverso il racconto che un ipotetico professore, musicologo e profondo conoscitore di Mahler, fa a una giovane giornalista, in vista della realizzazione di un progetto audiovisivo per commemorare il compositore. Le sequenze documentali, girate fin dal 2006 nei luoghi della biografia mahleriana, si intersecano con gli episodi di una vera e propria fiction che ripropone momenti salienti della vita del musicista. Tali sequenze a soggetto sono state realizzate da una trentina di attori dell’Associazione «L’Armonia» in collaborazione con una decina di videomakers appartenenti al Club Cinematografico Triestino e al Fotovideo Trieste 80 della comunità slovena. Nei ruoli principali figurano Bruno Cappelletti (il professore), Silvia Petrinco (la giornalista), Roberto Tramontini (Mahler) e Valentina Cappelletti (la moglie di Mahler, Alma Schindler).

L’ingresso alla manifestazione è libero fino a esaurimento dei posti disponibili.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>