Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 04 Dicembre 2011

Bookmark and Share

"Dicembre di festa con il Verdi": fra danza, musica classica, d'operetta e contemporanea

DICEMBRE DI FESTA CON IL "VERDI"

Trieste (TS) - Il Comune di Trieste e il Teatro lirico "Giuseppe Verdi" organizzano per il periodo delle feste natalizie una rassegna di eventi musicali ricca di appuntamenti di grande valenza artistica: un programma offerto a tutta la cittadinanza che vuole soddisfare i diversi gusti e preferenze musicali: dalla musica contemporanea allo spettacolo di balletto, dal concerto sinfonico alla musica sacra, alle musiche viennesi e d’operetta del concerto di Fine anno che chiude il ciclo di manifestazioni. La Fondazione CRTrieste ha ritenuto, anche in questa occasione, di sostenere un’iniziativa che consente di mantenere ricca l’offerta culturale cittadina nel periodo natalizio.

La rassegna si apre il 10 dicembre alle ore 20.30 al Teatro Verdi con replica l’11 dicembre alle ore 11 con il dittico “Pierino e il lupo” di Sergej Prokofiev e “La storia dell’elefantino Babar” di Francis Poulenc, una proposta offerta in particolare ai giovani e alle famiglie per due diversi gradevolissimi brani che consentono, divertendosi, di scoprire le molteplici possibilità espressive degli strumenti di un’Orchestra. Il programma vede protagonista l’ Orchestra del Teatro Verdi guidata dal M° Christopher Franklin e impegnerà come voce recitante l’attice Ariella Reggio in Pierino e il lupo e Lara Komar, nel ruolo del narratore nella Storia di Babar. Il M° Christopher Franklin ha una carriera internazionale di grande prestigio sia in campo operistico che sinfonico. Notevole è anche il suo impegno nel settore della musica contemporanea: dirige infatti opere di molti compositori viventi.

Il 14, 15 e 16 dicembre alle ore 20.30 il Teatro Verdi ospiterà lo spettacolo di Balletto “Corpo a corpo Traviata" proposto dalla Compagnia Artemis Danza con la coreografia, scene, costumi, luci e regia di Monica Casadei in cui il codice danza si confronta con una tradizione lirica intramontabile. Il balletto è una lettura originale del capolavoro di Giuseppe Verdi secondo una visione della vicenda in cui scorre il senso della fine "ad ogni alzar di calice" e nulla si risolve "perché è tardi". E dietro ai valzer, il male attende e dietro le feste e la forma c’è il marciume di una società vuota, in vendita. “Corpo a Corpo Traviata” è un viaggio coreografico in cui la danza e l’opera duettano dando forma a un fluire di immagini libero da adesioni didascaliche, eppure legato a doppio filo al dramma di Violetta. La Compagnia Artemis Danza, di cui Monica Casadei è direttrice artistica e principale coreografa, dal 1998 ad oggi ha realizzato 29 creazioni per un’équipe stabile di dieci ballerini, che sono state presentate nei principali teatri, rassegne e festival italiani ed esteri (Brasile, Cuba, Mssico, India, Turchia e paesi dell’ Estremo Oriente). La recita del 16 dicembre si realizza con il contributo di Acegas Aps che sostiene la serata.

Da non perdere l’appuntamento "Omaggio ai Beatles" al Teatro Verdi domenica 18 dicembre alle ore 16 in cui saranno eseguite suites e musiche pop della più celebre e amata band degli anni Sessanta attraverso un insolito e affascinante arrangiamento per coro e orchestra. Solista il soprano ucraino Alla Gorobchenko. Tra i brani contenuti nelle suites, "Good day sunshine", "Eleanor Rigby", "Michelle", "Hey Jude" "Yellow submarine" e tante altre canzoni famose del loro repertorio. Dirige l’Orchestra e il Coro del "Verdi, quest’ultimo preparato dal M° Paolo Vero, il M° americano Christopher Franklin.

La Rassegna natalizia si sposta poi in alcuni rioni cittadini: un concerto lirico per voci soliste di soprano e di tenore sarà eseguito per gli ospiti dell’Istituto alla Casa di Riposo ITIS martedì 20 dicembre alle ore 17; in programma famose arie d’opera, romanze da salotto e canti di Natale. Faranno seguito due appuntamenti con la musica di carattere sacro con l’esecuzione della Messa di Gloria di Giacomo Puccini, considerata l’apice dello stile pucciniano nell’ambito della musica sacra. La Messa è proposta nella versione per coro, voci soliste e pianoforte nella Chiesa Nostra Signora di Lourdes, nel rione di Altura, giovedì 22 dicembre alle ore 20.30 con la partecipazione di Francesco Paccorini ( tenore), Giovanni Alberico Spiazzi (baritono), Giuliano Pelizon (basso). Seguirà una seconda esecuzione nella Chiesa di San Giacomo Apostolo nel rione di San Giacomo venerdì 23 dicembre alle ore 20.30 con la partecipazione delle voci soliste Francesco Cortese (tenore), Giovanni Palumbo (baritono), Gabriel Zgur (basso). Protagonista il Coro del Teatro Verdi diretto dal M° Paolo Vero con la partecipazione del M° Alberto Macrì al pianoforte.

"Dicembre di festa con il Verdi" si chiude il 31 dicembre alle ore 17 con l’Orchestra del Teatro Verdi protagonista del Concerto di fine anno. In programma le più affascinanti musiche della migliore tradizione viennese composte dalla famiglia dei Johann sr., Johann jr., Eduard e Josef Strauss. In programma dal “Pizzicato polka” all’ouverture del “Pipistrello”, dal “Bel Danubio blu” all’ouverture dello “Zingaro Barone” e altri famosi brani ancora.
La direzione è affidata al maestro triestino Carlo Goldstein, che si segnala tra i giovani direttori d’orchestra emergenti del panorama italiano al quale, tra l’altro, il canale televisivo Sky Classica ha dedicato di recente una puntata nella serie “Notevoli”, riservata ai giovani talenti italiani.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Teatro Lirico "Giuseppe Verdi" di Trieste





Leggi le Ultime Notizie >>>