Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 03 Dicembre 2011

Bookmark and Share

Il Premio “Giuliano Pecar” 2011 al triestino Lorenzo Cossi e all’ucraino Roman Lopatynsky

Lorenzo Cossi

Gorizia (GO) - Il pianista triestino Lorenzo Cossi e l’ucraino Roman Lopatynsky hanno vinto il secondo premio ex aequo al Premio internazionale di interpretazione pianistica “Giuliano Pecar” 2011 che si conclude con la premiazione e il concerto dei vincitori sabato 3 dicembre alle 20.30 all’Auditorium di via Roma a Gorizia. Il primo premio non è stato assegnato. La giuria, presieduta da Boris Petrushansky, ha assegnato il terzo premio al pianista russo Alexander Yakovlev. Diplomi di finalista sono andati ai pianisti croati Aljosa Jurinic e Stipe Bilic. Il premio “Carlo e Rodolfo Furcht” per la migliore esecuzione di un brano di Franz Liszt è stato assegnato al croato Aljoša Jurinic.

Questo il riepilogo dei premi assegnati nell’undicesimo Concorso pianistico internazionale “Città di Gorizia”, diviso in categorie per fasce d’età. Nella categoria A (under 9), tre giovanissimi piazzati ex aequo nella fascia da primo premio: Ivana Maznejkova (Macedonia), Andrej Milosavljevic (Serbia) e Nari Yamaguchi (Giappone). Secondo premio a Matilde Castellaro (Italia); terzo premio ex aequo a Marco Moro (Italia) e Tadej Rok Brunišek (Slovenia).

Nella categoria B (under 12), tre piazzamenti nella fascia da secondo premio: Katarina Dafna Li (Serbia), Federico Gad Crema (Italia) e Andra Gergeta (Croazia); terzo posto a Lorenzo Padrin (Italia), Miha Unterlehner (Slovenia) e Giulio Diamante (Italia).
Nella categoria C (under 15), la giuria ha assegnato il secondo premio a Paula Ropus (Croazia) e il terzo a Johannes Gugg (Austria). Diplomi di partecipazione sono andati a Ivan Krpan (Croazia), Lara Opresnik (Slovenia), Giulia Toniolo (Italia), Simone Losappio (Italia), Tatjana Draskovic (Serbia), Nevena Pejcic (Serbia), Nikola Zaringer (Serbia) e Riccardo Burato (Italia). Nella categoria D (under 18), primo premio a Tim Jancar (Slovenia) e terzo premio a Marianna Tongiorgi (Italia); diplomi di partecipazione a Maria Bobrina (Russia) e Lucija Marija Kunjko (Croazia).

La giuria 2011 era presieduta da Boris Petrushanksy (Russia – Italia) e composta da Vincenzo Balzani (Italia), Filippo Gamba (Italia), Erwin Kropfitsch (Austria) e Siavush Gadjiev (Russia-Italia), il noto pianista e didatta, goriziano d’adozione, che del concorso è il direttore artistico e l’ideatore fin dalla prima edizione.
Il Premio internazionale di interpretazione pianistica “Giuliano Pecar” e il Concorso pianistico internazionale “Città di Gorizia” sono realizzati con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, della Provincia di Gorizia – Assessorato alla Cultura, del Comune di Gorizia – Assessorato al Parco culturale, della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, e di numerosi sponsor privati. La manifestazione musicale si svolge con la collaborazione del Centro sloveno di educazione musicale “Emil Komel” di Gorizia.


INFO/FONTE: Ufficio stampa Premio Giuliano Pecar 2011

Leggi le Ultime Notizie >>>