Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Universo Buenos Aires: Borges e Piazzolla allo specchio
Parco Coronini Cronberg
Gorizia
Il 22/06/19
Buenos Aires
Note in Città 2019, Stagione concertistica itinerante negli scenari suggestivi di Gorizia e Cormòns
Parco Coronini
Gorizia
Dal 28/06/19
al 13/09/19
Rainbow of Magic Harps
Luigi Merola - Eterogeneo susseguirsi di cementonatura
Spazio Espositivo EContemporary
Trieste
Dal 21/06/19
al 07/09/19
particolare

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Ein Prosit Grado Ein Prosit - Grado
Presso la Diga ed il Lungo Mare "Nazario Sauro" di Grado
Grado (GO)
Dal 12/07/19
al 14/07/19

Notizie > Incontri > 15 Ottobre 2011

Bookmark and Share

Sergio Vatta apre gli incontri "Interno con figure. I mercoledì della Fototeca"

Palazzo Gopcevich

Trieste (TS) - Mercoledì 19 ottobre 2011, alle ore 17.30, presso la sala “Bobi Bazlen” di palazzo Gopcevich in via Rossini 4 a Trieste, nell’ambito del ciclo di conversazioni “Interno con figure. I mercoledì della Fototeca & dei Civici Musei di Storia ed Arte”, si terrà l’incontro “Era un piccolo porto, era una porta aperta ai sogni..." (U. Saba). Immagini del porto di Trieste nel primo ’900 dalle collezioni dei musei civici, a cura di Sergio Vatta.

La conversazione si configura come una spettacolare carrellata attraverso le rive, le banchine e i magazzini del porto di Trieste all’epoca del suo massimo splendore commerciale, quando era animato dalle donne e dagli uomini che ne hanno costruito la fama e la fortuna con il loro lavoro.

Le fotografie provengono in larga parte dall’ancora inesplorato fondo Mioni del Civico Museo del Mare e da altre collezioni custodite nella Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte, ma anche da immagini di collezioni private. Il commento sarà accompagnato dalla lettura di brevi citazioni tratte da testi di scrittori e poeti triestini e da reportage dell’epoca di viaggiatori stranieri ospiti dell’emporio giuliano.

Sergio Vatta, storico dell’arte triestino, autore di saggi e monografie sulle arti figurative del primo Novecento locale, ha collaborato, in occasione di mostre, con i Civici Musei di Storia ed Arte, il Civico Museo Revoltella, la Biblioteca Civica “Attilio Hortis” e le Biblioteche Statali di Trieste e di Gorizia. Si è recentemente conclusa presso il Museo Revoltella la mostra da lui curata di inediti disegni del pittore triestino Vittorio Bolaffio relativi al Porto di Trieste.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>