Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 27 Agosto 2011

Bookmark and Share

Inaugurata la decima edizione di “SottoLoStessoCielo - Solidarietà e Convivenza”

SottoLoStessoCielo - stand gastronomici

Trieste (TS) - Inaugurata sabato 27 agosto in via Bellini angolo via Cassa di Risparmio con la musica della Banda Berimbau e un simbolico taglio del nastro alla presenza dell'assessore comunale al Commercio e Artigianato Elena Pellaschiar, del Vicepresidente della Provincia di Trieste Igor Dolenc e del presidente regionale di Confesercenti, Giuseppe Giovarruscio la decima edizione di “Sottolostessocielo - Solidarietà e Convivenza”, mostra mercato a ingresso libero dedicata al panorama multietnico e alle culture altre aperta fino al 4 settembre dalle 10 alle 23 e co-organizzata da Confesercenti e Comune di Trieste in piazza Ponterosso e nelle vie adiacenti. Molte le novità di quest'anno, dal cinema alle fiabe per bambini da tutto il mondo alle presentazioni di libri e tavole rotonde, così com'è nuovo il sito www.sottolostessocielo-trieste.it. Ma non mancheranno il consueto settore commerciale, con stand affacciati sul Canale di Ponterosso dedicati ai prodotti etnici e artigianali e l'apprezzata proposta gastronomica con i sapori dal mondo.

A complemento del percorso di conoscenza degli usi e costumi delle comunità presenti in città, ci sarà infatti ampio spazio per la proposta culinaria: dieci ristoratori da Sudamerica, Africa, Asia, Centro ed Est Europa proporranno i prodotti tradizionali tipici delle proprie gastronomie, compresa la tradizione regionale italiana. Il programma di sabato prevede alle 11.30 l'inaugurazione con la Banda Berimbau, un gruppo di percussioni brasiliane formato da musicisti provenienti da varie regioni italiane e da vari paesi stranieri. Formatosi nel 1999, il gruppo ha base a Trieste ed è tra i più attivi e importanti in Italia, con centinaia di esibizioni all'attivo in situazioni di vario tipo. Seguirà alle 18.30 il dj set programma sabato "multietnico" di dj Stoner e alle 21 sul palco di piazza Ponterosso il concerto-incontro più che transfrontraliero tra gli Etnoploč e il trio Extra 3, avvenimento musicale che fa incontrare le musiche balcaniche mescolandole le armonie blues e d'autore del trio Etnoploč, con il jazz intriso di armonie e ritmi armeni del trio Extra 3, che si fondono in un nuovo mondo sonoro.

Domenica 28 agosto, la manifestazione proseguirà alle ore 11.00 con "UNA FESTA EBRAICA" a cura del Lucidarium Ensemble musica barocca ebraica con Gloria Moretti, Marie Duceau, Enrico Fink: voce; Avery Gosfield: flauto, flauto e tamburo; Bettina Ruchti: violino, lira da braccio; Francis Biggi: liuto, colascione, cetra e Massimiliano Dragoni: percussioni, dulcimelo.

La vita ebraica è strutturata intorno ad un insieme di regole e riti che sono rimasti gli stessi per migliaia di anni. Tuttavia, questi regole e riti si sono sempre trasformati secondo luogo ed epoca, spesso fortemente influenzati dal mondo intorno. Come in tante altre culture, nella tradizione ebraica i momenti di passaggio della vita rivestono un ruolo importante. Sposarsi, fare figli e vivere ogni momento dal ciclo della vita fina in fondo non è considerato meno importante che pregare, osservare la Shabbat o seguire le regole alimentare dal kashrut. Infatti, quest ’importanza si specchia nella produzione musicale e poetica degli ebrei dal sedicesimo secolo. I momenti importanti della settimana, l’anno e la vita erano celebrati, allora come oggi, con gioia, cantando e ballando.

Seguirà alle 18.30 sempre in Piazza Ponterosso un DJ set e alle 20.30 in via Cassa di Risparmio (al coperto e quindi anche in caso di pioggia) la proiezione del film “Ogni cosa è illuminata” di Liev Schreiber (Usa). Tradurre un successo letterario in un film è operazione ardua e da affrontare con le cautele del caso, ancor di più quando ci si trova dinanzi a testi “fortunati” ma dallo stile molto personale e dalla scrittura talvolta ardita. (...) Il primo pregio di Liev Schreiber, attore di buon fama alla sua prima esperienza di regia, è proprio quello di tradurre senza tradire il senso profondo e le migliori immagini del libro, in un ordito scorrevole che pare un un diario di viaggio alla Chatwin, attraente, affascinante e che mescola con sapienza sorriso e commozione. (...) (Fabrizio Liberti (Film Tv).
Alle 21.30 in Piazza Ponterosso, spettacolo "Petali di luna” a vura di Naadirah - Accademia di danza del ventre.

La manifestazione, che si svolge in collaborazione con il CAT, è co-organizzata da Confesercenti assieme al Comune di Trieste – Assessorato al Commercio e Artigianato e gode del contributo della Camera di Commercio I.A.A. di Trieste ai quali va un sentito ringraziamento da parte degli organizzatori.

Altre informazioni e immagini sul sito:http://www.sottolostessocielo-trieste.it

Leggi le Ultime Notizie >>>