Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 12 Agosto 2011

Tappa a Trieste della mostra itinerante dedicata agli arrotini della Val Resia

Un momento delle celebrazioni (foto: Ufficio Stampa Comune di Trieste)

Trieste (TS) - “REMO DAMU!”, ovvero il “ritorno a casa” degli arrotini emigrati dalla Val Resia. All’insegna della celebrazione dell’arte antica degli arrotini e, nel contempo, della rievocazione della loro storia di emigrazione e desiderio di ritorno alla terra natale, analoga a quella della generalità della popolazione resiana, si è svolta oggi - venerdì 12 - a Trieste una tappa del lungo simbolico viaggio che un gruppo di arrotini in bicicletta sta compiendo da Roma fino a Stolvizza di Resia, sostando nelle principali piazze di Firenze, Bologna, Milano, Padova, Venezia, Treviso, Pordenone, Trieste e Udine.

Organizzata dal Comitato Associativo Monumento all’Arrotino (C.A.M.A.) con sede a Stolvizza di Resia (Udine), con l’adesione e la co-organizzazione del Comune di Trieste-Assessorato al Commercio e Artigianato, l’iniziativa ha preso avvio in mattinata con il ritrovo in piazza Goldoni di una trentina circa di arrotini in bicicletta che, subito destando la viva curiosità e simpatia dei presenti, si sono diretti verso largo Barriera accompagnati dalla Filarmonica di Santa Barbara.

Qui, ha avuto luogo una breve cerimonia ufficiale di benvenuto, che ha visto l’intervento dell’Assessore comunale al Commercio e Artigianato Elena Pellaschiar e un’ulteriore esibizione della Filarmonica di Santa Barbara. Tutti si sono quindi recati al vicino Mercato Coperto comunale per una “visita in musica” all’interno della struttura commerciale, con il doppio significato di sottolineare l’importanza di questo Mercato cittadino e la “genuinità” degli antichi mestieri.

E poi ancora in giro per città a suon di banda, fino a Piazza della Borsa, e da qui, fino al Molo Audace passando per Piazza dell’Unità. Al Molo Audace, oltre a un’esibizione del Gruppo Folkloristico di Banne, è stata anche inaugurata una mostra itinerante collocata a bordo di una corriera, su storia, vicende e strumenti tradizionali degli Arrotini resiani.

Nei prossimi giorni gli Arrotini faranno tappa domani (sabato) a Udine (in mattinata, in piazza Libertà) e poi a Venzone (ore 14-16 in piazza Municipio), per raggiungere infine, in serata, Stolvizza di Resia. Ma ancora domenica e lunedì (Ferragosto) ci sarà la Festa dell’Arrotino a Prato di Resia, mentre domenica 21 agosto gli Arrotini saranno nuovamente presenti a Maniago per la tradizionale Festa del Coltello.

Ulteriori notizie sul sito: www.arrotinivalresia.it

INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>