Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 27 Luglio 2011

Bookmark and Share

Marestate 2011 si arricchisce con la sezione "Navigando nella Scienza"

"A pesca con Darwin" (foto: Ufficio Stampa Comune di Trieste)

Trieste (TS) - “Marestate 2011”, la manifestazione promossa e organizzata dal Comune di Trieste–Assessorato alla Cultura-Civici Musei Scientifici nell’intento di valorizzare il nutrito “sistema” museale civico anche tramite le aperture serali, particolarmente gradite dal pubblico nella stagione estiva, si arricchisce di una nuova “sezione” che, con il titolo "Navigando nella Scienza", comprenderà tre appuntamenti speciali “scelti” per ulteriormente integrare il programma con gli aspetti della divulgazione scientifica e naturalistica.

Così, per tre giovedì, a partire da domani 28 luglio, scienziati e ricercatori proporranno lo “spettacolo” della scienza, “narrando” il mare, gli animali, le piante e gli ecosistemi, attraverso le loro esperienze dirette, aneddoti, racconti di esplorazioni.

Il primo di questi speciali incontri si svolgerà nella consueta sede del Giardino del Museo del Mare di Campo Marzio, dove con inizio alle ore 21, Marco Costantini, del “Programma Mare” di WWF Italia e collaboratore della Riserva Marina di Miramare, tratterà il tema “A pesca con Darwin: pesci, pescatori, evoluzione”, conducendo i presenti in un appassionante viaggio tra i retroscena della selezione naturale e degli adattamenti riscontrabili nei pesci, nella pesca e financo nelle politiche della pesca.

In concomitanza con “Marestate” è prevista l’apertura straordinaria del Museo, dalle ore 20 alle 23, in collaborazione con l’associazione di volontariato “Cittaviva”.

I successivi appuntamenti di questa serie saranno (sempre di giovedì) l’11 agosto, nella nuova sede del Museo di Storia Naturale in via dei Tominz, alle ore 19, con “Agosto a sangue freddo: vipere e serpenti velenosi tra prevenzione e leggenda”; quindi, il 18 agosto, alle ore 21, nuovamente al Museo del Mare di Campo Marzio, su “Adriatico: ritorno al futuro. Il pesce che c’era, che c’è e che ci sarà”.

Intanto, il prossimo appuntamento di “Marestate”, seguendo il programma “classico” dei venerdì, sarà invece già dopodomani, venerdì 29, ancora al Museo del Mare di Campo Marzio, alle ore 21, con una storia tutta italiana, raccontata nel volume “Toscana la nave dei due esodi” (Luglio editore) e “spiegata” dall’autore Paolo Valenti dell’Associazione Marinara Aldebaran.

INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>