Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 01 Luglio 2011

“Opening Band Live Music”: torna a luglio la rassegna dedicata alla migliore musica emergente

OPENING BAND LIVE MUSIC 2011

Trieste (TS) - Ritorna, l’11, 12, 13 e 20 luglio prossimi, a Trieste, “Opening Band Live Music”, l’ormai consueto e apprezzato appuntamento con la miglior musica emergente organizzato annualmente dai Poli di Aggregazione Giovanile del Comune di Trieste-Area Educazione, Università e Ricerca in collaborazione con l’associazione Gruppo Tetris.

Tanti gruppi, una giuria di addetti ai lavori e ospiti speciali per una manifestazione spiccatamente giovanile che - nell’ambito del progetto “Piani Locali Giovani–Città Metropolitane” del Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio, svolto in collaborazione con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani e con il patrocinio dell’Università degli Studi di Trieste – trova – eccezion fatta per la “finale” sulle Rive - la sua principale “location” proprio nel più “classico” spazio universitario di piazzale Europa.

Questo in sintesi il programma:
- Lunedì 11 luglio, piazzale Europa, esibizione delle 5 band selezionate per la sezione regionale. Ospiti: Il Pan Del Diavolo;
- Martedì 12, piazzale Europa, esibizione delle 5 band selezionate per la sezione regionale. Ospiti: Redwormsfarm;
- Mercoledì 13, ancora in piazzale Europa, esibizione delle 5 band selezionate per la sezione regionale. Ospiti: UnderScore e Aucan;
- infine, mercoledì 20 luglio, in piazzale Straulino e Rode (area dell’ex Piscina Bianchi, sulle Rive), esibizione delle 5 band finaliste selezionate per la sezione regionale ed esibizione del gruppo vincitore della sezione extraregionale The Dark Side Of Venus, da Roma. Ospiti: Paolo Benvegnù.

Per tutti i concerti l’orario indicativo d’inizio è fissato alle ore 20.

Inaugurato nel 2007, con l’apporto dell’Associazione Musica Libera di Davide Casali, il Festival è aperto a tutti i gruppi under 25 della regione Friuli Venezia Giulia (e non solo). Mette a disposizione delle formazioni emergenti di ogni area musicale (rock, pop, metal, jazz, rap ecc.) un’opportunità di espressione artistica su un palco professionale, di fronte a un folto pubblico e a una giuria specializzata composta da giornalisti, addetti ai lavori nel campo dello spettacolo e musicisti. Il Festival si articola in quattro serate che sono la fase finale di un percorso partito con le selezioni di giugno. Per ogni serata, dopo l’esibizione delle 5 band in concorso, c’è il concerto dei gruppi ospiti. L’Opening si distingue da iniziative simili per due elementi: ai gruppi partecipanti non è consentito proporre cover ma solo brani originali di propria composizione; in secondo luogo, ai vincitori spettano diversi premi, ovvero la possibilità di registrare un demo-cd stampato in 200 copie; la possibilità di esibirsi il prossimo anno all’interno del Festival, in qualità di ospiti e come opener di due importanti concerti l’anno seguente.

Sono previste inoltre tre “menzioni speciali”: la prima per l’autore che proporrà “pezzi di ricerca e di sperimentazione musicale”, la seconda all’autore più innovativo nella stesura dei testi, la terza al chitarrista più promettente, in memoria di Gabriele Manfioletti, giovane chitarrista triestino prematuramente scomparso.
Anche in questa V edizione del Festival viene proposto ai musicisti iscritti di presentarsi sul palco liberi dall’uso di sostanze e liberi dallo stereotipo che associa, nei testi delle canzoni, la musica agli abusi.

INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>