Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 27 Giugno 2011

Bookmark and Share

Premio Luchetta 2011: in onda sabato 2 luglio su Raiuno la serata "I Nostri Angeli"

Un momento della serata "I Nostri Angeli" 2011

Trieste (TS) - Andrà in onda sabato 2 luglio su Raiuno, in seconda serata (alle 23.10), “I Nostri Angeli” 2011, il galà televisivo che conclude l’ottava edizione del Premio giornalistico internazionale Marco Luchetta. A condurre il programma, realizzato nella splendida cornice del Teatro Verdi di Trieste, sono quest’anno i giornalisti Gerardo Greco e Maria Concetta Mattei, per una serata che alternerà informazione e spettacolo, e che si propone di testimoniare, con le premiazioni dei vincitori del Premio Luchetta 2011, la passione per il giornalismo, il coraggio e la professionalità dei corrispondenti internazionali impegnati nelle “prime linee” del mondo.

Un impegno valorizzato dalla Fondazione Luchetta, Ota, D'Angelo, Hrovatin per i bambini vittime della guerra che otto anni fa ha istituito il Premio, in collaborazione con la Rai. Il programma, di Giovanni Marzini e Armando Perna per la regia di Patrizia Carmine, è una produzione Raiuno in collaborazione con Tgr Friuli Venezia Giulia. Prevista l’ulteriore messa in onda su Raitre domenica 24 e domenica 31 luglio, alle 9.30, per due puntate che documenteranno integralmente la Serata al Teatro Verdi.

Protagonisti della serata “I nostri Angeli” su Raiuno saranno naturalmente i vincitori del Premio Luchetta 2011: a cominciare dall’astronoma Margherita Hack cui è stato tributato il Premio Speciale Luchetta 2011 per “l’attività scientifica e divulgativa in favore dei bambini e l’impegno civile a sostegno dei valori di pace, fratellanza e solidarieta’”. Gli altri vincitori del Premio Luchetta 2011 sono il reporter di France2 Pierre Monégier per la sezione Tv, il cineoperatore di France2 Dominique Marotel per le riprese televisive, la corrispondente del Corriere della Sera Giusi Fasano per la sezione “quotidiani/periodici”, e il giornalista Arne Perras del Sueddeutsche Zeitung che ha vinto per il miglior reportage internazionale.

Infine con il progetto “Altro Afghanistan, la fotografa Monika Bulaj che ha vinto la sezione Miran Hrovatin per la migliore immagine. All’informazione si intreccerà lo spettacolo, con la partecipazione di artisti come Roberto Vecchioni, Niccolò Fabi, come l’attore Sebastiano Somma e come il pianista ungherese Balazs Havasi, talento della tastiera che ha saputo conquistare in poche stagioni le platee di tutto il mondo.

INFO: www.premioluchetta.it; www.fondazioneluchetta.org

Leggi le Ultime Notizie >>>