Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 25 Giugno 2011

Bookmark and Share

Gran finale al Triskell 2011 con i Cisalpipers in concerto al Boschetto del Ferdinandeo

Cisalpipers

Trieste (TS) - Ultimo giorno per il Triskell, il festival celtico del Friuli Venezia Giulia, che chiude in bellezza con conferenze, laboratori e rituali celtici. Aprono la giornata gli alberi sacri e le erbe incantate, che riveleranno i loro magici segreti attraverso la voce di Ernesto Fazioli, nel seminario sull'uso delle piante nella tradizione popolare. Dalle 14.30 verranno celebrati i matrimoni celtici, che quest'anno hanno riscosso un grandissimo successo tra le coppie di innamorati, celebrati da Atanvarniee del Clan “Z” MacAjvar al campo storico.

Per i bambini alle 16 stage gratuito di spada con Alex e per i più grandicelli dimostrazioni libere di tiro con l'arco con Rob Roy e Walt McBow, con gran finale suddiviso in categorie. Alle 16.00 inoltre giochi celtici per tutti con i Carsic Highland Games e alle 16.30 workshop gratuito di musica d'assieme: un avviamento alle Irish Session, un incontro tra strumentisti di ogni livello che portano il loro strumento, a cura del Clan Petrie.

Doppio appuntamento con gli approfondimenti storici alle 16.30 la dott.ssa Elena Percivaldi con “I longobardi e la religione: tra paganesimo, eresia e cristianesimo” e alle 18.00 il dott.Cristiano
Brandolini con “Il guerriero longobardo: vestiti,armi e finimenti”.
Non poteva mancare alle 19.30 un interessante excursus sulla storia del whisky, dalle origini a oggi, a cura del Clan “Z” Mac Ajvar in zona ristorazione.

Saranno i Cisalpipers, dall''Emilia-Romagna, a chiudere il ciclo di concerti dell'undicesima edizione del Triskell. Gruppo di giovane formazione, mezzo emiliano e mezzo romagnolo, composto da
musicisti di navigata esperienza. Le loro performance hanno sempre percorso strade parallele fra la musica itinerante nelle più belle feste medievali e storiche, e i ritmi tribali in quelle celtiche. Il loro repertorio comprende composizioni originali del gruppo e brani tradizionali. Le sonorità ancestrali delle due pive emiliane suonate all'unisono, alternate al suono della cornamusa scozzese e fuse all'energia delle percussioni, generano un mix di straordinaria originalità ed efficacia. Si presentano nuovamente al Triskell, in quanto riescono sempre ad ottenere un grande consenso di pubblico e conquistano per bravura, energia e simpatia.

Chiusura del festival alle 23.30 con lo spettacolo di focogiocoleria degli Universal Fire, cinque giovani talenti vicentini riunitisi con l'obiettivo di rievocare e perpetrare la secolare arte della giocoleria di strada, riproponendola in chiave di uno spettacolo che vede fondersi armoniosamente arte, musica, teatro e soprattutto fuoco. Questi artisti propongono, oltre a due esperti sputa fuoco, le difficili e pericolose arti del bastone, delle bolas e dei ventagli, impreziosite e rese ancor più avvincenti dalla combinazione con il fuoco.

Per informazioni:
Associazione Culturale Uther Pendragon
www.utherpendragon.it
Tel. 040 3721479

Leggi le Ultime Notizie >>>