Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 24 Giugno 2011

Bookmark and Share

Il cinema tra le stelle: riparte il "Carrozzone" di Quo Vadis nelle piazze friulane

Il cinema tra le stelle: una piazza di Quo Vadis

Udine e provincia (UD) - Il cinema d’estate. Ricorrenza e consuetudine quella di proiettare film nelle piazze, all’aperto. Perché il cinema piace a tutti, evoca pensieri, smuove emozioni, lacrime sopite e risate improvvise.
Per il quattordicesimo anno consecutivo il "Carrozzone" itinerante del cinema di Quo Vadis proposto dall’associazione culturale Artemedia di Udine, approda nelle piazze friulane, per regalare palpiti di cuore con le sue storie proiettate.

Quest’anno si parte il 23 giugno da Premariacco con il papagallo Blu, che nel coloratissimo ‘Rio’, deciderà di lasciare il suo tranquillo zoo del Minnesota per raggiungere il Sud America alla ricerca di Gioiel, unica superstite femmina della sua specie.

A Udine la lanterna si accenderà il 29 giugno con Colin Firth e il suo commovente Giorgio VI de "Il discorso del re" vincitore di 4 premi Oscar.
Non mancherà poi "Benvenuti al Sud" il remake tutto italiano del fortunato film ‘Giù al Nord’ diretto da Dany Boon, verrà proposto in diverse piazze tra cui S. Giorgio di Nogaro, Pavia di Udine e Cassacco.
Nella versione originale il film raccontava le vicende di un direttore dell’ufficio postale in Provenza, trasferito nel profondo nord della Francia. Nella versione nostrana, Il direttore delle poste della Bassa Brinaza Claudio Bisio, da anni spera in un tasferimento nel centro di Milano, per raggiungere il suo obbiettivo farà di tutto, perfino spacciarsi per disabile. Inevitabile la punizione per la scorrettezza compiuta con il trasferimento in un piccolo paesino del Cilento.

Il campione d’incassi al botteghino Checco Zanone approda a Pradamano, Premariacco e Udine con il suo fortunato "Che bella giornata", commedia agrodolce per il pugliese finito a fare l’adetto alla sicurezza del Duomo di Milano; grazie alle sue spiccate doti intelletuali e i suoi modi educati diviene presto una minaccia per il patrimonio artistico italiano.

Non poteva poi di certo mancare il crudele Mr Gru, eroe senza scrupoli che in "Cattivissimo Me" è deciso ad impossessarsi della Luna compiendo il più grande colpo del secolo. Oppresso dalla figura della madre che non l’ha mai accettato, nonostante facesse di tutto per compiacerla, diventerà buono solo a suo malgrado, nei panni di papà adottivo delle tre orfanelle Margo Edith e Agnes.Un film d’animazione molto bello e divertente che di certo non piacerà solo ai più piccoli; a Pavia di Udine e a Udine.

Anche ques’anno ci sarà il consueto appuntamento con la Pagella di Quo Vadis che darà la possibilità a tutti i partecipanti, in questa pagella soltanto, di vestire i panni del critico cinematografico stilando la propria recensione a caldo sul film appena visto.
Tutti i risultati con tanto di voto, come in tutte le pagelle che si rispettino, verrà poi pubblicato sul sito di Artemedia, dove sarà anche possibile tenersi aggiornati, con le notizie relative alle condizioni meteo, per scongiurare acquazzoni improvvisi sulle piazze e la possibilità, di iscriversi a una mailing list per tutte le comunicazioni del caso.
Tutte le proiezioni, ovviamente, sono ad ingresso gratuito.

Quo Vadis si sposta di notte, lavora nell’oscurita. Arcaico è il lavoro del proiezionista.
La luce maliarda del cinema si accenderà non appena farà buio, per sicurezza basterà alzare gli occhi al cielo e aspettare. Seguiteci. O attendeteci: noi vi raggiungeremo. Perché Quo Vadis non sarebbe possibile senza qualcuno che ci aspetti. E senza qualcuno che ci accolga.

INFO/FONTE: www.artemedia.ud.it

Leggi le Ultime Notizie >>>