Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 04 Giugno 2011

Bookmark and Share

La città di Udine chiamata a far parte del "K3 team" ospitando un regista del festival

K3 - Festival Internazionale del cortometraggio (logo/locandina)

Udine (UD) - Il K3 Festival Internazionale del cortometraggio, in programma a Udine il 29 e 30 giugno – per proseguire a Villach dall’1 al 3 luglio – riflette le varietà stilistiche, le novità, le tendenze, i contenuti e i traguardi raggiunti dalla filmografia internazionale rivelando un’esuberante libertà artistica e produttiva. Il cortometraggio, che sembrava esser stato dimenticato, sta diventando sempre più popolare, soprattutto tra i giovani, perché si coniuga perfettamente con una realtà più dinamica e assetata di velocità. Il festival per la prima volta si sdoppia tra Villach e Udine e pone le fondamenta per una nuova collaborazione tra diverse regioni, innovative e moderne, in grado di unire registi da tutto il mondo, spettatori di diverse lingue e culture; l’attrattiva che produce un festival internazionale di cortometraggio è inoltre un modo per dare al mondo un’immagine moderna, efficace e culturalmente evoluta delle regioni coinvolte.

La proposta di Ateneo delle Idee – associazione che organizza l’edizione italiana della kermesse – è di allargare il cerchio culturale portando un festival di cortometraggio in Friuli Venezia Giulia e in particolare nella provincia di Udine che non ha un suo festival di cortometraggio.

Per coinvolgere la popolazione udinese,il K3 cerca famiglie disposte a ospitare, ciascuna, un regista del festival nelle giornate di mercoledì 29 e giovedì 30 giugno. Un’occasione per confrontarsi con artisti provenienti da ogni parte del mondo che porteranno a Udine i propri lavori e allo stesso tempo per far conoscere meglio e in maniera nuova la nostra città e la sua gente. Le famiglie coinvolte dovranno fornire solamente l’alloggio e riceveranno in omaggio 1 Festival Pass valido per i 5 giorni di festival, per la navetta gratuita che porta gli spettatori italiani a Villach nei giorni 01-03 luglioe per il concerto di Roedelius, sabato notte al Kulturhofkeller. Chi inoltre necessita di rottamare un televisore vecchio e non più utilizzato può donarlo alla manifestazione che lo renderà parte integrante di alcuni spazi di allestimento.

Chi volesse aderire all’iniziativa, può chiamare il numero 0432.231.346 oppure mandare una mail ad ateneodelleidee@gmail.com


Il K3 è ormai alla sua 5^ edizione e riunisce giovani registi provenienti da tutto il mondo sotto un unico tetto, Villach. La brillante riuscita del Festival in Carinzia, è dovuta principalmente al fatto che il cortometraggio ha conquistato una nuova modernità e popolarità. Approfittando di questo fermento già in atto, K3 propone di realizzare un'edizione italiana dello stesso festival il cui prodotto sarà, oltre lo scambio culturale e lo spostamento oltre frontiera, un evento di dialogo internazionale attraverso il cortometraggio e una conoscenza più approfondita della cinematografia contemporanea. L'obiettivo principale dell'edizione a Udine, è quello di instaurare una rete di contatti e di collaborazioni a lungo termine, capaci di favorire l'arricchimento culturale del Friuli e della Carinzia e una più ampia distribuzione del cortometraggio internazionale e future produzioni. Solo grazie all'incontro tra diverse esperienze possono nascere nuove idee, collaborazioni, scambi, opportunità per legare in modo ancor più profondo paesi, storia e cultura oltre-confine.

Il concetto base del "K3 festival" è Kommerz, Kunst, Kino – Commercio, Arte, Cinema – tre elementi che mescolati insieme sono contraddittori che si traducono in un'oscillazione tra l'esclamazione "contraddizione!" e gli interrogativi sul senso della stessa. Appropriato a questo concetto è il premio K3 che non è assegnato tramite un voto anonimo, ma in un ampio e aperto dibattito pubblico. Per decretare il vincitore bisogna analizzare l'effettiva presenza dei tre elementi nei corti in lizza e da qui nascono controverse discussioni ed interessanti dibattiti.

Leggi le Ultime Notizie >>>