Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 30 Maggio 2011

Bookmark and Share

"Trieste riscopre i suoi antichi libri": i codici liturgici medievali di Trieste e Dalmazia

Breviario della Biblioteca Civica "A. Hortis" - Inno a San Giusto

Trieste (TS) - Martedì 31 maggio, alle ore 17, alla Sala “Bazlen” di Palazzo Gopcevic (via Rossini 4), nell’ambito del ciclo “Trieste riscopre i suoi antichi libri. Parlano gli studiosi dei fondi della Attilio Hortis", organizzato dal Comune di Trieste-Area Cultura-Servizio Bibliotecario Urbano, Stefano di Brazzano docente di Lettere italiane e latine al Liceo Ginnasio “Francesco Petrarca” e Alessandra Sirugo coordinatrice del Settore antico della “Hortis” illustreranno i Codici liturgici conservati nella Biblioteca Civica, tre preziosi esemplari manoscritti che gettano luce sui riti cattolici medievali a cavallo tra XIV e XV secolo a Trieste e in Dalmazia.

Accompagnerà l’esposizione dei due studiosi – che hanno di recente firmato due contributi nel volume di commento al Breviario aquileiese tergestino del Capitolo di San Giusto, riprodotto nel 2011 su iniziativa della Diocesi di Trieste – una adeguata “corniPalazzo Gopcevichce” musicale con il pianista Riccardo Morpurgo, della Casa della Musica/Scuola di Musica 55.
L’incontro è a ingresso libero.

Ulteriori informazioni ai tel. 040-675.8184 o 675.8200; e-mail: hortisantico@comune.trieste.it; web: http://www.retecivica.trieste.it/triestecultura/new/bibliotecacivica/default.asp.

INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>