Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 04 Maggio 2011

Bookmark and Share

Si rinnova l'appuntamento turistico con "èStoriabus", per viaggiare nel tempo

Castello di Colloredo

Gorizia (GO) - Si rinnova l’appuntamento ormai familiare con èStoriabus, l’affascinante iniziativa proposta per viaggiare nel tempo e nella storia attraverso percorsi di turismo culturale sul territorio. Quest’anno èStoriabus - iniziativa ormai collaudata di èStoria, festival internazionale della Storia di Gorizia realizzata in collaborazione con APT - propone tre distinti itinerari dedicati a "Ippolito Nievo e il Friuli al tempo del Risorgimento", "Guerre e nobiltà a Gorizia: la famiglia Coronini" e "La grande guerra sulla Bainsizza".
Le escursioni di èStoriabus sono gratuite a numero chiuso: prenotazioni presso èStoria 2011 (tel 0481.539210, eventi@leg.it).

Il percorso dell’escursione "Ippolito Nievo e il Friuli al tempo del Risorgimento" si snoderà attraverso il castello di Colloredo di Monte Albano (dove Ippolito Nievo trascorse molti momenti della giovinezza e dove furono scritte Le confessioni di un italiano), luogo reso celebre da un capitolo delle Confessioni, e Portogruaro, dove Nievo soggiornò in più occasioni e che nelle Confessioni è fatto oggetto di una descrizione satirica e scenario di una memorabile sommossa popolare. Guerre e nobilta’ a Gorizia: la famiglia Coronini esplorerà le vicende della famiglia Locatelli, in seguito Coronini, giunta in Friuli da Berbenno (Bergamo) nei primi anni del Cinquecento, con visita alla splendida Villa Coronini Cronberg. La grande guerra sulla Bainsizza, infine, con l’eccezionale guida dello storico Marco Cimmino porterà ad esplorare l’altopiano della Bainsizza, che unisce a uno splendido scenario naturalistico una notevole rilevanza storica: fu infatti teatro di una delle più impegnative offensive programmate dal generale Cadorna nel corso della prima guerra mondiale.

Un doppio filo conduttore, con tema portante dedicato a “Guerre” e con un ulteriore percorso in omaggio a “Italia, 150 anni”, scandirà la VII edizione di èStoria, in cartellone a Gorizia dal 20 al 22 maggio 2011, con oltre 130 ospiti internazionali, 60 eventi (incontri, lezioni magistrali, spettacoli e colazioni con la storia), tre giornate di èStoriabus in tour, cinque percorsi espositivi visitabili in citta’, tre spazi “agorà” nel villaggio del festival, e una bibliotenda dedicata alla storia. Il festival è promosso dall’associazione èStoria, curato da Adriano Ossola e Federico Ossola, con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Assessorati alla Cultura e alle Attività produttive, del Comune di Gorizia, della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia e della Camera di Commercio di Gorizia. Il festival gode del sostegno di Banca Popolare Friuladria - Crédit Agricole, A.P.T. S.p.a., Ascom Gorizia, KB Center, Isogas e Distillerie Nonino.

Da quest’anno saranno tre gli spazi incontro di èStoria 2011, che aggiunge in questa edizione la Tenda Clio alle due tradizionali tensostrutture, la Tenda Erodoto e la Tenda Apih, come sempre allestite nel cuore della città, ai Giardini Pubblici di corso Verdi. Inoltre, dopo il successo della prima edizione, nel 2010, anche quest’anno, alle 8.45 di venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 maggio, negli spazi della Cicchetteria ai GiaVilla Coroninirdini di via Petrarca è prevista la rassegna stampa con ospiti del festival e giornalisti, condotta dal giornalista e saggista Alessandro Marzo Magno. Dal 2011, èStoria – Festival internazionale della storia è entrato a fare parte della rete di eventi legati al progetto Nordest Capitale della Cultura 2019.

INFO: www.estoria.it



Leggi le Ultime Notizie >>>