Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 15 Marzo 2011

Bookmark and Share

Antipasto tricolore per la rassegna “Trieste in Fiore”, assaggio di colori e profumi di primavera

di Claudio Bisiani

Un momento della conferenza stampa (foto: Ufficio Stampa Comune di Trieste)

Trieste (TS) - Per festeggiare i 150 anni dell'Unità nazionale la 7ª edizione di “Viale in Fiore”, tradizionale appuntamento florovivaistico di inizio primavera promosso e organizzato da Assofioritalia, allargherà il suo raggio d'azione chiamandosi “Trieste in Fiore” e verrà inaugurata da uno spettacolare “antipasto tricolore”. Giovedì 17 marzo infatti, giorno del “compleanno” della nostra Patria, la prima rampa del Viale XX Settembre (tra via Muratti e via Timeus) sarà invasa da una gigantesca aiuola di duemila viole bianche e rosse, che assieme al verde dell'erba andranno a riprodurre i colori della bandiera italiana. E pure il lungo serpentone di gazebo, che accoglierà nei giorni seguenti gli oltre 50 espositori provenienti da tutto lo Stivale e dall'estero, sarà addobbato con bandiere, luci e richiami cromatici tricolori.

La popolare manifestazione triestina dedicata a fiori e piante – affiancata quest'anno da stand di “delizie” gastronomiche del territorio, tra formaggi, frutta, ortaggi e prodotti tipici a “chilometro zero” –, è stata presentata stamattina dall'assessore comunale allo Sviluppo economico e Turismo Paolo Rovis e dal presidente di Assofloritalia Alessandro Muzina.

Dopo l'anteprima tricolore di giovedì, “Trieste in Fiore” aprirà ufficialmente i battenti sabato 19 marzo, estendendosi lungo il Viale XX Settembre da via Muratti fino all'altezza del Politeama Rossetti. Fra le novità di questa edizione la presenza di un espositore di radici di liquirizia, che affiancherà le profumate e coloratissime varietà floreali provenienti dal Lago Maggiore, dal Veneto, dalla Sicilia, dalla Liguria e perfino dall'Olanda. Non mancheranno ovviamente i produttori della nostra città e regione, in rappresentanza delle 110 aziende locali operanti nel settore florovivaistico, che nel Friuli Venezia Giulia fattura quasi 64 milioni di euro all'anno.

Tra gli appuntamenti più attesi della kermesse, il concorso per la migliore composizione floreale che avrà luogo nella mattinata di sabatoL'assessore Paolo Rovis (foto: Ufficio Stampa Comune di Trieste) 26 marzo e che assegnerà ai primi tre classificati il Fiore d'Oro, il Fiore d'Argento e il Fiore di Cristallo. «Un'occasione – ha sottolineato l'assessore Rovis – per mettere in vetrina la bravura e la capacità delle nostre fioriste/artiste».
La settima edizione di “Trieste in Fiore” si chiuderà domenica 27 marzo.

Leggi le Ultime Notizie >>>