Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 16 Dicembre 2010

Bookmark and Share

Samantha Del Vecchio vince la sesta edizione del concorso musicale "Artisti in Vetrina"

Samantha Del Vecchio

Trieste (TS) - E’ giunta all’epilogo con grande successo la sesta edizione del concorso musicale per artisti emergenti “Artisti in Vetrina”, promosso dall’associazione M.E.T.A., la cui finale si è svolta sabato 11 dicembre al Teatro “Silvio Pellico” di via Ananian.

A vincere la competizione è stata Samantha Del Vecchio. La cantante si è aggiudicata la vittoria finale assoluta su un agguerrito novero di 15 concorrenti e ha vinto inoltre nella Categoria “Cantanti Cover” interpretando magistralmente “Mi sei scoppiato dentro al cuore” (brano portato originariamente al successo da Mina). Vincitori della Categoria “Band”, i Bivio H, che accederanno di diritto alla finale di Sanremo Rock 2011 in programma il 23 gennaio prossimo nella Città di Siena per arrivare poi alla Città dei fiori. I Bivio H hanno presentato il brano “Dedicato a te” scritto da Christian Agosta (uno dei 4 componenti).

A prevalere nella Categoria “Interpreti di brani inediti” è stata Deborah Duse con il brano “Da te” del quale è anche autrice.

Positivo il commento della presidente dell’Associazione organizzatrice, Susanna Castellano.
“La prima esperienza in un teatro è stata sicuramente emozionante e di grande effetto: un bel passo in avanti rispetto alle edizioni passate. Va speso un enorme grazie per la meravigliosa giuria arrivata da varie città italiane, la cui professionalità ha garantito il buon esito del concorso e un mio sentito ringraziamento personale a tutti gli sponsor”.

A questo proposito, l’Associazione lancia un appello agli Enti e alle istituzioni. “Considerato l’alto livello raggiunto e le richieste da tutta la regione e anche da fuori (ma per regolamento e per motivi logistici per ora il concorso è aperto solo alle quattro province del Friuli Venezia Giulia), siamo convinti che se al sostegno degli sponsor privati si aggiungesse quello degli Enti pubblici e delle Istituzioni, questo concorso potrebbe raggiungere anche altre regioni d’Italia, portando il nome della nostra città su altre piazze particolarmente note al mondo della musica. E il numero di artisti finora saliti sul nostri palco (oltre 500 in cinque anni) dimostra il grande interesse che si è formato attorno al nostro concorso.

Poter portare la musica e i musicisti triestini – molti di ottima qualità, confermata dai giurati - a farsi conoscere su palcoscenici più importanti portando in alto il nome della nostra città sarebbe davvero un grande riconoscimento per i nostri sforzi e le loro qualità.

Ne potrebbe trarre vantaggi tutta la Città (pensiamo a concorsi come Castrocaro e a quanto indotto economico si possa creare attorno a eventi di tale portata). La stoffa c’è, attendiamo ora una maison che creda in noi”.

Dopo un lungo percorso iniziato lo scorso ottobre, sono stati 15 gli artisti a contendersi la vittoria finale provenienti, per la prima volta quest’anno, da tutta regione e suddivisi in tre categorie cantanti, band ed interpreti di brani inediti. Ma la novità principale di quest’anno e il premio più ambito era sicuramente il Premio Sanremo Rock consistente nell’accesso di diritto per la band vincitrice alla serata finale del festival Sanremo Rock e nella pubblicazione del brano nella compilation Sanremo Rock, cd che sarà distribuito in digitale a livello internazionale e in forma di copie promozionali alle principali emittenti radio e uffici stampa delle redazioni di riviste specializzate.

A decretare i vincitori dell’edizione 2010 è stata una Giuria di qualità composta da Marcello Carrabba (Areasonica per Sanremo rock), Guerrino Perovich (editore e discografico), Pape Gurioli (pianista e per 8 anni componente della band di Jovanotti), Alessandro Lombardi (docente di chitarra e pianoforte), Francesca Salcioli (vincitrice dell’edizione 2008), Cristiano Pellizzaro (collaboratore del periodico NTWK), Andrea Flego (Radiocapodistria), Mario Mirasola (programmista Rai), Maurizio Vercon (chitarrista e arrangiatore) Giovanni Janesich in arte Aschinei rappresentante di Radioattività, Enkeleida Kodra in arte Edda (vocal coach, cantautrice), Michela Vitali (attrice, conduttrice di programmi televisivi e radiofonici).

La serata ha visto, oltre all’applaudita esibizione dei finalisti, lo svolgimento di uno spettacolo di ballo con coreografie a cura di Yana Rivano, insegnante dell’Asd Ventaglio, con la partecipazione delle allieve della Apd Muggia ’90 e della Scuola danza Attitude del Centro gioco sport “A. Coselli” e l’esibizione del gruppo Toc Tap diretto dalla maestra di danza Michela Bianco (che accedevano di diritto in qualità di ospiti quale vincitori del concorso “Piccole stelle”).

Molto prestigioso e ricco anche quest’anno il montepremi.

Al primo classificato per la categoria Inediti è stata offerta l’incisione di un brano in uno studio di registrazione a Trieste e 50 copie incise su cd e un corso teorico offerta dall’ Autoscuola Virgilio. Al primo classificato della categoria Cantanti Cover è andato un microfono offerto dal negozio Tuttomusica e un corso teorico offerto dall’Autoscuola Virgilio.

La promozione per i partecipanti è stata garantita anche da Radioattività, ancora una volta radio partner della manifestazione, che ha seguito l’evDeborah Duseento per tutta la sua durata con interviste ai partecipanti e messa in onda delle loro performance.

Sul sito internet www.metaturisti.it. si possono trovare la classifica finale completa, le foto e tutte le informazioni riguardanti il concorso.

La manifestazione godeva del patrocinio del Comune di Trieste e della Provincia di Trieste.



Leggi le Ultime Notizie >>>