Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 09 Dicembre 2010

Bookmark and Share

"Nascita di una nazione: l’Unità d’Italia festeggia 150 anni” ospita Ernesto Galli della Loggia

Ernesto Galli della Loggia

Gorizia (GO) - Il Teatro comunale G. Verdi di Gorizia si fa promotore quest’anno di un’importante iniziativa culturale che affianca la Stagione Artistica, con il ciclo di incontri pubblici di carattere storico e geo-politico dal titolo "Nascita di una nazione: l’Unità d’Italia festeggia 150 anni”, ideato per offrire anche a Gorizia un momento di riflessione e dibattito sulla più importante ricorrenza del 2011: i festeggiamenti per i 150 anni dall’Unità d’Italia. Un anniversario significativo e importante per l’Italia intera, che nella città di Gorizia assume una valenza speciale, proprio alla luce della sua storia, che la vedrà definitivamente italiana solo dal 1918.

Cinque rilevanti protagonisti del mondo giornalistico e accademico italiano, importanti storici ed editorialisti che spesso leggiamo sulle pagine dei più noti quotidiani italiani, incontreranno il pubblico in una serie di conversazioni pubbliche ad ingresso libero: un approccio divulgativo per affrontare con pienezza di approfondimento la storia italiana, dal Risorgimento ad oggi.

Ad aprire il ciclo di incontri – tutti in programma all’Auditorium della Cultura Goriziana di via Roma, con diritto di prelazione del posto per gli abbonati del Teatro Verdi – sarà domani, venerdì 10 dicembre alle 18.00, l’editorialista del Corriere della Sera, nonché docente di Storia contemporanea all’Istituto italiano di Scienze Umane di Firenze, Ernesto Galli della Loggia, che interverrà a Gorizia sul tema “150 anni: problemi ed eredità di un’Unita’ difficile”.

Risale a pochi mesi fa il suo ultimo libro, edito a Il Mulino, "Tre giorni nella storia d’Italia". Nel saggio si evocano tre punti di svolta in cui simbolicamente si compendia la vicenda politica italiana del Novecento: il 28 ottobre 1922 con la marcia su Roma, il 18 aprile 1948 con la vittoria della Democrazia cristiana; il 27 marzo 1994 con la sorprendente affermazione elettorale di Berlusconi. Con l'intelligenza tagliente che gli è propria, Galli della Loggia rilegge questi tre momenti cruciali della nostra storia mostrando quanto tormentato e difficile sia stato l'apprendistato dell'Italia alla democrazia liberale. L’incontro sarà introdotto e moderato dal giornalista Roberto Covaz.

Il ciclo di incontri proseguiranno nel 2011 con altri quattro, importanti protagonisti. Attesi a Gorizia lo storico Lucio Villari (sabato 5 febbraio), Marcello Veneziani (sabato 26 febbraio), il notissimo giornalista Arrigo Petacco (sabato 5 marzo) e il massimo esperto italiano di geo-politica Lucio Caracciolo (sabato 19 marzo)

Gli incontri sono ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti con diritto di prelazione degli stessi da parte degli Abbonati alla Stagione Artistica 2010/2011 del Teatro Verdi ai quali verranno riservati alcuni settori dell’Auditorium. Gli abbonati possono scegliere il posto recandosi presso il Botteghino del Teatro (Corso Italia – lunedì-sabato 17.00/19.00 – tel. 0481/383327) e ritirare il biglietto di ingresso omaggio oppure recarsi direttamente sul luogo degli Incontri, come tutto il pubblico interessato, e accedere fino ad esaurimento dei posti in sala.

A tutti gli incontri sarà disponibile un book shop con i libri dei protagonisti e un’ampia bibliografia sull’argomento. Il servizio è garantito da LEG, Libreria Editrice Goriziana

----------------------

Ernesto Galli della Loggia è nato a Roma nel 1942, si è laureato in Scienze Politiche nel 1966. Dopo la laurea ha usufruito di numerose Borse di studio dell’Università ed è stato quindi ricercatore presso la Fondazione Einaudi di Torino. Ha trascorso periodi di studio e di ricerca in Francia, Inghilterra e Stati Uniti. Dopo essere stato dal 1987 professore ordinario di Storia dei partiti e dei movimenti politici presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Perugia, a partire dal 2005 fino al 2009 è stato professore di storia contemporanea presso la Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Attualmente insegna la stessa materia presso l’Istituto Italiano di Scienze Umane (Firenze-Napoli)

Tra le sue principali pubblicazioni:
Il mondo contemporaneo, Il Mulino , Bologna1982.
Intervista sulla destra, Laterza, Roma-Bari 1994.
La morte della patria, Laterza, Roma- Bari 1996.
L’identità italiana, Il Mulino, Bologna198 e n.ed 2010
Miti e storia dell’Italia unita, Il Mulino, Bologna 1999.
Vent’anni d’impazienza, Liberal, Roma 2001.
(con L.Di Nucci a cura di), Due nazioni. Legittimazione e delegittimazione nella storia dell’Italia contemporanea, Il Mulino, Bologna 2003
Tre giorni nella storia d’Italia, Il Mulino, Bologna 2010.

Leggi le Ultime Notizie >>>