Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 24 Novembre 2010

Bookmark and Share

La Mitteleuropa rivive nell'atmosfera del "Ballo Viennese" al Castello di San Giusto

di Claudio Bisiani

Un momento della conferenza stampa (foto: Ufficio Stampa Comune di Trieste)

Trieste (TS) - Aria di Mitteleuropa al Castello di San Giusto. Sabato 27 novembre, alle ore 19, andrà in scena l'ottava edizione del “Ballo Viennese”, tradizionale appuntamento benefico promosso dal Forum Europeo Italo-Austriaco onlus di Trieste. L'evento è stato presentato stamattina presso l'Assessorato allo Sviluppo Economico e Turismo del Comune di Trieste dall'assessore Paolo Rovis e da Andrea Gilli, presidente del FEIA.

«Una serata di gala che non vuole assumere toni nostalgici - ha sottolineato Rovis - ma rappresenta un ulteriore momento di incontro e scambio fra la città di Trieste e l'Austria, fortemente legate da rapporti turistici, di vicinanza culturale e d'amicizia».
L'appuntamento, che nelle passate edizioni andava in scena al Circolo degli Ufficiali, avrà quest'anno una nuova suggestiva location: la Bottega del Vino al Castello di San Giusto.

«Il “Ballo Viennese” - ha spiegato Andrea Gilli - è una serata dedicata a tutta la cittadinanza: un'esperienza che almeno una volta nella vita i triestini e gli amanti del bon ton dovrebbero fare. Un'occasione irripetibile d'incontro per conoscere persone nuove in un ambiente raffinato ed elegante. Non si tratta però di una festa esclusiva per pochi eletti, ma di un evento per l'intera città come storicamente richiesto dalla tradizione dei balli viennesi. E oltre a rappresentare un momento di puro svago, l'appuntamento avrà soprattutto uno scopo benefico».

Strutturata come un format, la serata verrà moderata dal presentatore Miro Steffè e si svilupperà fra spettacoli, musica, balli, enogastronomia e vario intrattenimento. Si inizierà con l'aperitivo e la distribuzione alle signore presenti di un cotillon: un prezioso gioiello omaggio della città di Vienna che riprende il tema della festa. A seguire la cena di gala, con cucina tipica triestina, e la lotteria di beneficenza indirizzata quest'anno alle associazioni che operano nell'ambito della promozione sociale. In una Bottega del Vino abbellita da fiori e colori, non mancherà l'esibizione dal vivo di Oscar Chersa & Co, con un assortito programma di brani musicali di ogni genere ballabile, che accompagnerà il “Ricevimento della coppia degli Imperatori” (Francesco Giuseppe ed Elisabetta) e lo spettacolo della Scuola Annalisa Danze di Trieste.

All'evento, al quale saranno presenti svariate personalità triestine, austriache, slovene e croate, si accede con prenotazione obbligatoria contattando la sede del FEIA allo 040-634738 o inviando una mail a “info@italoaustriaco.it”.
I posti disponibili sono 150 (ad oggi già 70 prenotati) e non è previsto il pagamento di un vero e proprio biglietto, ma un'erogazione libera all'onlus a partire da 90 euro.

Il “Ballo Viennese” è stato realizzato in collaborazione con la Bottega del Vino, il Rossetti, La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, il Comune di Trieste, Le Torri d'Europa, l'agenzia fotografica Photospace e la Scuola di ballo Annalisa, che ne ha curato la direzione artistica.

Leggi le Ultime Notizie >>>