Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 19 Novembre 2010

Bookmark and Share

Al Circolo della Cultura e delle Arti si parla del compositore romantico Robert Schumann

Schumann e la moglie Clara

Trieste (TS) - Il bicentenario della nascita di Robert Schumann (1810–1856) è una preziosa occasione per approfondire i tanti aspetti di una vita e di un'opera tormentate. Il Circolo della Cultura e delle Arti propone un viaggio attraverso le predilezioni letterarie del musicista romantico, che avrà luogo giovedì 25 novembre, con inizio alle ore 17.30 presso la Sala Auditorium del Civico Museo Revoltella, puntando l'attenzione su un ciclo di Lieder per canto e pianoforte.

La conversazione intitolata “TEMI E PROSPETTIVE DEL ROMANTICISMO: I LIEDER DI SCHUMANN SU TESTI DI EICHENDORFF”, sarà condotta dal pianista e musicologo prof. Guido Salvetti (Presidente della Società Italiana di Musicologia), con la partecipazione del soprano Stelia Doz, docente al Conservatorio di Milano e di nascita triestina.

Letture e proiezioni dei testi concorreranno a definire il mondo della fantasia e della sensibilità del musicista, stimolato dalla lirica di Joseph von Eichendorff (1788-1857), appartenente alla nuova generazione di poeti rSchumann, ritrattoomantici: su questa base verrà proposta l'esecuzione del ciclo dei dodici Lieder op. 39, che viene considerato il suo capolavoro, risalente all’anno 1840, detto “Liederjahr”, poiché vi si raccoglie molta parte della musica vocale schumanniana, nel periodo immediatamente successivo alla sua grande stagione pianistica.

INFO/FONTE: www.circoloculturaeartits.org

Leggi le Ultime Notizie >>>