Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 07 Novembre 2010

Bookmark and Share

Il Trio di Parma inaugura l'8 novembre la Stagione 2010/2011 della Società dei Concerti

Trio di Parma

Trieste (TS) - Con l’atteso concerto del Trio di Parma, eccellenza della scena cameristica nazionale, festeggiatissimo nel 2010 per i suoi primi vent’anni di successi, si inaugura, lunedì 8 novembre, si inaugura la Stagione 2010/2011 della Società dei Concerti di Trieste, che sigla il suo 79° anno sociale, di scena come sempre il lunedì sera al Rossetti, dalle 20.30.

Tredici concerti, in cartellone fino all’11 aprile 2011, scandiranno il nuovo cartellone, in cui spiccano grandi ospitalità nazionali e internazionali: dalla serata davvero speciale con la prestigiosa Orchestra di Mantova integrata dall’eccezionale apporto solistico di Angela Hewitt al brillante concerto conclusivo, affidato all’Ensemble percussivo Tetraktis, guest star il clarinettista Alessandro Carbonare.

E si preannuncia nel segno di una serata interamente dedicata a pagine di Schubert, con l’esecuzione del Trio n 1 op. 99 in si b maggiore e del Trio n 2 op. 100, la serata evento inaugurale, che al pubblico triestino offrirà un’occasione preziosa per ritrovare la blasonata formazione cameristica del Trio di Parma.

-----------------

Eredi del leggendario Trio di Trieste, con il quale si sono formati a Fiesole e a Siena, vincitori di numerosi premi internazionali tra cui il “Premio Abbiati”, Alberto Miodini (pianoforte), Ivan Rabaglia (violino) ed Enrico Bronzi (violoncello), in arte appunto il Trio di Parma, suonano regolarmente nelle più importanti sale del mondo un repertorio vastissimo che va da Haydn ai contemporanei.

Il gruppo si è formato nel 1990 al Conservatorio "A. Boito" di Parma e successivamente si è perfezionato con il Trio di Trieste presso la Scuola di Musica di Fiesole e l'Accademia Chigiana di Siena. I riconoscimenti più prestigiosi sono arrivati con le affermazioni al Concorso Internazionale "Vittorio Gui" di Firenze, al Concorso Internazionale di Musica da Camera di Melbourne, al Concorso Internazionale della ARD di Monaco ed al Concorso Internazionale di Musica da Camera di Lione. Inoltre, l'Associazione Nazionale della Critica Musicale ha assegnato al Trio di Parma il "Premio Abbiati" per il 1994 quale miglior complesso cameristico.

Il Trio di Parma è stato invitato dalle più importanti istituzioni musicali in Italia (Accademia di S.Cecilia di Roma, Società del Quartetto di Milano, Amici della Musica di Firenze, Unione Musicale di Torino, Gran Teatro La Fenice di Venezia, Unione Musicale di Torino, GOG di Genova, Accademia Filarmonica Romana,...) e all'estero (Filarmonica di Berlino, Carnegie Hall e Lincoln Center di New York, Wigmore Hall di Londra, Konzerthaus di Vienna, Filarmonica di S. Pietroburgo, Festival di Lockenhaus, Teatro Coliseo di Buenos Aires, Amburgo, Dublino, Varsavia, Los Angeles, Washington, Barossa Music Festival Adelaide, Rio de Janeiro, San Paolo, ...).

Ha collaborato con importanti musicisti quali Vladimir Delman, Carl Melles, Pavel Vernikov, Bruno Giuranna, Alessandro Carbonare, Eduard Brunner; ha partecipato a numerose registrazioni radiofoniche e televisive per la RAI e per diverse emittenti estere (Bayerischer Rundfunk, NDR, WDR, MDR, Radio Bremen, ORT, ABC-Classic Australia).

Ha inoltre inciso le opere integrali di Brahms per l’UNICEF, di Beethoven e Ravel per la rivista Amadeus e di Schostakovich per Stradivarius, premiato, quest’ultimo, come miglioTrio di Parmar disco dell’anno 2008 dalla rivista Classic Voice. Oltre ad un impegno didattico costante in Conservatorio, il Trio di Parma tiene corsi alla Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera di Duino e alla Scuola di Musica di Fiesole.

INFO:
Società dei Concerti di Trieste
tel 040 362408
societadeiconcerti@libero.it
www.societadeiconcerti.net

Leggi le Ultime Notizie >>>