Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 22 Ottobre 2010

Bookmark and Share

Delegazione della "Dante Alighieri" di Klagenfurt ricevuta dall'assessore Paolo Rovis

La delegazione della Società Alighieri con l'assessore Rovis (foto Ufficio Stampa Comune

Trieste (TS) - Ospite del Forum Europeo Italo-Austriaco di Trieste, presieduto da Andrea Gilli, una delegazione della Società Dante Alighieri di Klagenfurt, guidata da Trude Graue, sarà fino a martedì 26 ottobre in visita nella nostra città, con lo scopo di approfondire lo studio della lingua italiana e della cultura della Venezia Giulia, cercando di mantenere e valorizzare i già positivi rapporti di scambio con la Carinzia e l'Austria.

Gli ospiti austriaci sono stati ricevuti oggi - venerdì 22 ottobre - nell’aula didattica di palazzo Gopcevich dall’assessore comunale allo Sviluppo economico e Turismo Paolo Rovis che, portando il saluto di benvenuto della città, ha voluto sottolineare “i profondi legami di amicizia tra Trieste e l’Austria, nonché le diverse e positive forme e realtà di collaborazione, che consentono di valorizzare un comune patrimonio culturale e storico, importante segno e valore all’interno dell’Europa unita”.

Sempre nel corso del cordiale incontro -al quale è intervenuto anche il direttore dell’Area Sviluppo economico e Turismo Edgardo Bussani- l’assessore Rovis si è complimentato con gli ospiti per il loro impegno attivo nella valorizzazione, attraverso la Società Dante Alighieri, della lingua e della cultura italiana.

Le 22 persone della Dante Alighieri di Klagenfurt si recheranno in visita nei diversi luoghi di rilevante interesse turistico, storico e culturale di Trieste, facendo lezioni e conversazione in aula e all'aperto sugli argomenti d'attualità e per immergersi nell'italianità della nostra splendida città. Il programma del seminario -curato da Andrea Gilli assieme al gruppo di docenti Paola Cosolini, Evelyn Turk, Martina Pietschnig e Marco Nuzzo- prevede conversazioni sulla storia letteraria della città e l'incontro ufficiale col comitato Dante Alighieri di Trieste.

Spazio anche alla storia ebraica della città, con lezioni e conversazioni attorno alle motivazioni che hanno portato a conferire alla città il titolo di Porta di Sion, arricchite da relazioni sui personaggi chiave della cultura triestina, nonché le visite della sinagoga e del Museo di Carlo e Vera Wagner.

Ci sarà ancora l’opportunità di concentrarsi sulla storia e la cultura del caffè a Trieste con seminari, degustazioni e visite guidate nei principali centri del caffè. Infine il gruppo s'immergerà nella tradizione enogastronomica del nostro territorio, andando a conoscere le produzioni tipiche e d'eccellenza del Golfo di Trieste, spiegate e illustrate in cucina da Paolo Cigui.

INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>