Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 16 Ottobre 2010

Bookmark and Share

Incontro con la triestina Clely Quaiat e il capo aborigeno Terry Yumbulul al Continentale

Terry Yumbulul

Trieste (TS) - Mercoledì 20 ottobre alle ore 18.30 presso il Palace Suite by Continentale (ingresso via Dante 6/a) la triestina Clely Quaiat e il capo aborigeno e artista di fama internazionale Terry Yumbulul racconteranno l’incredibile storia del loro incontro e della loro vita insieme. Nel corso dell’incontro, verrà presentato il progetto di documentario su di loro in corso di sviluppo da parte della società di produzione triestina Pilgrim Film.
Inoltre, i rappresentanti di Turismo Australia parleranno di qual è l’appeal del continente per l’Italia, e a questo proposito Cividin Viaggi presenterà il viaggio organizzato in collaborazione con i Giuliani nel Mondo in programma nella primavera del 2011, viaggio che toccherà diverse tappe storiche dell’immigrazione.

L’incontro è organizzato da Pilgrim Film, Cividin Viaggi e Associazione Giuliani Nel Mondo.

Pilgrim Film è nata per valorizzare culturalmente un’area geografica e culturale ricca di spunti e potenzialità. L’attenzione, nei primi anni di attività, è stata rivolta soprattutto alla produzione di documentari che rispondessero alla ricchezza storico-culturale di Trieste e ne illustrassero i collegamenti con altre terre: tra le opere prodotte, Le ragazze di Trieste, Caffè Trieste e Italiani Sbagliati. Storia e storie dei rimasti.

Seppur nata con l’attuale denominazione soltanto nel 2004, Cividin Viaggi è la costola, anzi lo scheletro di una delle più vecchie aziende turistiche italiane, la UTAT Viaggi di Trieste. Ama e viaggia il mondo, con la consapevolezza di quanto sia necessario vedere e conoscere per poter consigliare. Organizza viaggi lontani e vicini, ed è tra i primi tour operator italiani per l’Australia.

L’Associazione Giuliani Nel Mondo riunisce e rappresenta gli emigrati di lingua, cultura e nazionalità italiana originari dalle province di Trieste e di Gorizia, situate all'estremità Nord-Est dell'Italia, gli esuli provenienti dall'Istria, da Fiume, dalle Isole del Quarnero e dalla Dalmazia, abbandonate in massa a seguito dell'occupazione jugoslava alla fine della seconda guerra mondiale, nonché i loro discendenti nati negli altri Continenti, negli altri Paesi dell'Europa e nelle altre regioni italiane in cui sono stati accolti ed in cui attualmente risiedono.

INFO: www.pilgrimfilm.it

Leggi le Ultime Notizie >>>