Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 15 Ottobre 2010

Bookmark and Share

Presentata la 2ª edizione di "Cornici Zerosei", festival di teatro e cultura per l'infanzia

di Claudio Bisiani

"Cornici Zerosei" - locandina 2010

Trieste (TS) - Raddoppiano gli eventi di “Cornici Zerosei”, secondo festival internazionale di teatro e cultura per la prima infanzia, presentato stamattina nella sala matrimoni del Municipio. La manifestazione, promossa dall'Area educazione, università e ricerca del Comune di Trieste, andrà in scena dal 23 al 31 ottobre in diverse sedi del Parco di San Giovanni e in centro città, coinvolgendo numerose realtà non solo triestine del mondo del teatro e della cultura: dal Rossetti-Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia alla Contrada, dalla Casa della Musica all'Ente Regionale Teatrale del FVG, dal Mini Mu al Goethe Institut. E avvalendosi soprattutto della direzione artistica di Roberto Fabretti – direttore del Teatro Testoni Ragazzi di Bologna – , e della presenza di operatori e compagnie teatrali specializzate nell'intrattenimento dei bambini provenienti da sei nazioni europee: Italia, Austria, Slovenia, Croazia, Germania e Spagna. Il tutto in collaborazione con Regione FVG, Provincia di Trieste e Azienda per i Servizi Sanitari, con il patrocinio dell'Università di Trieste, dell'Ateneo di Udine e grazie al sostegno finanziario di Fondazione CrTrieste e Assicurazioni Generali.

Saranno ben 22 i laboratori espressivo-formativi rivolti agli insegnanti, dai nidi alle scuole secondarie, e salirà anche l'offerta degli spettacoli, indirizzati non solo ai piccini, ma anche alle famiglie. I 13 appuntamenti teatrali in programma, infatti, si spalmeranno fra la Sala Bartoli del Rossetti, Il Teatro Bobbio, il Teatrino dei Fabbri e il Teatro Basaglia.

Fra gli altri eventi della rassegna – incontri con gli autori, reading di poesia, proiezioni didattiche, atéliers – da segnalare un importante meeting internazionale sul tema “arte-educazione” e un forum a cui parteciperanno nove compagnie italiane di teatro ragazzi. L'edizione 2010 di “Cornici Zerosei” sarà chiusa sabato 30 ottobre da una conferenza finale, dal titolo “Andata e ritorno”, che farà il bilancio dei nove giorni della manifestazione.

«La creatività dei bambini - ha detto Giorgio Rossi, assessore comunale all'Educazione, Università e Ricerca - è la base su cui lavorare per edificare il cittadino di domani e per cambiare la società un po' statica ed egoistica di oggi». Un plauso è stato indirizzato da Rossi a tutti gli organizzatori del festival che hanno saputo “fare rete”, unendo forze, competenze e professionalità per la realizzazione di un evento diventato un vero e proprio «impegno di natura sociale».

Carlo Grilli, assessore alla promozione e protezione sociale del Comune di Trieste, ha ricordato come l'edizione di quest'anno porti alla ribalta una tematica strategica: l'infanzia da tutelare. «Quell'infanzia fragile e debole - ha spiegato Grilli - che merita massima attenzione e che attraverso l'espressione creativa può vivere un momento di “normalità” per raccontare e descrivere se stessa».

Dopo gli interventi di Enrico Conte, dell'Area Educazione, e di Donatella Rocco, responsabile del progetto, ha preso la parola il direttore artistico del festival, Roberto Fabretti, che ha messo in evidenza la grande valenza formativa della rassegna.
«Una rassegna che vuole andare lontano - ha detto Fabretti -, lavorando assieme “in rete”, per portare avanti un progetto importante e per continuare a “far sognare”, anche quando si sta attraversando un momento di crisi come quello attuale. “Cornici Zerosei” è un festival ormai regionale, che coinvolge bambini, famiglie, educatori e compagnie teatrali che confezionano prodotti artistici per l'infanzia solo dopo averla ascoltata attentamente. Perché l'elemento dell'ascolto è fondamentale per dar voce a chi non ce l'ha».

Per gli orari, la prevendita, il costo dei biglietti per assistere agli spettacoli e per tutte le altre informazioni sul festival, è consultabile il sito web “www.retecivica.trieste.it” (e-mail: cornicizerosei@comune.trieste.it).

Leggi le Ultime Notizie >>>