Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 19 Agosto 2010

Bookmark and Share

"Da Salisburgo a Hollywood": l'Orchestra da Camera del FVG chiude sabato l'estate muggesana

Il maestro Romolo Gessi

Muggia (TS) - Va in archivio l’intensa estate di cultura e divertimento promossa da Comune di Muggia e Associazione delle Compagnie del Carnevale Muggesano con il sostegno di Regione Autonoma Fruli Venezia Giulia, Provincia di Trieste, Camera di Commercio IAA di Trieste e Fondazione CRTrieste che dal 18 luglio al 21 agosto ha offerto un ricco programma di iniziative che hanno riempito le calli e le piazze di Muggia di musica, colori e sapori in una variopinta serie di eventi contenuti nell’ormai tradizionale rassegna “Muggia sotto le stelle-57° Carnevale edizione estiva”.

A chiudere la rassegna, il 21 agosto alle 21 all'Auditorium di Porto San Rocco, un altro dei momenti ormai canonici dell’estate: il concerto a ingresso libero che farà rivivere le emozioni de La Grande Musica da Camera e le colonne sonore con il Maestro Romolo Gessi. Il titolo dello spettacolo, a cura dell'Associazione musicale Aurora Ensemble con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia è "DA SALISBURGO A HOLLYWOOD. La grande musica da camera e le colonne sonore" e vedrà impegnata l'ORCHESTRA DA CAMERA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA diretta dal M° ROMOLO GESSI. In programma, musiche di Mozart, Britten, Gazda, Bernstein, Anderson, Williams, Hofeldt e Jenkins.

----------------------

ROMOLO GESSI ha studiato direzione d’orchestra con i maestri Kukuskin, Musin, Renzetti e Kalmar, perfezionandosi al Conservatorio di San Pietroburgo, all’Accademia di Pescara e a Vienna. E’ principale direttore ospite dell’Orchestra Filarmonia Veneta, dell’Orchestra Pro Musica Salzburg, direttore musicale dell’Orchestra da camera del Friuli Venezia Giulia e direttore artistico delle Serate musicali a Villa Codelli. Dal 2006 al 2008 è stato direttore musicale dell’Orchestra Cantelli di Milano.

Affermatosi in numerosi concorsi di direzione d’orchestra, conseguendo tra l’altro il primo premio al Concorso internazionale Austro-Ungarico di Vienna e Pècs, è stato docente di direzione d’orchestra al Conservatorio di Milano, al Centro Lirico Internazionale di Adria, al Corso di perfezionamento europeo del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto, al Laboratorio lirico internazionale Operaverona. Ha diretto opere e concerti sinfonici in Austria, Brasile, Croazia, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria, USA, Italia con prestigiose orchestre, tra le quali Wiener KammerOrchester, Opera di Stato di Praga, Orchestra della Radiotelevisione di Cracovia, Filarmonica di Ploiesti, Orchestra Sinfonica di Stato Russa di Izhevsk, Pècs Symphony Orchestra, Filarmonica di Bacau, I Solisti di Sofia, Orquestra Sinfonica de Santo André, Gainesville Symphony Orchestra, Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra del Teatro Verdi di Trieste, Orchestra di Padova e del Veneto, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Orchestra Sinfonica di Bari, Orchestra Sinfonica di Lecce, Orchestra Filarmonica Marchigiana, Milano Classica, Orchestra Stabile di Bergamo, Orchestra Sinfonica di Pescara, Filarmonica di Genova, Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia, Orchestra Sinfonica della Provincia di Catanzaro, Serenade Ensemble.

Molto apprezzate sono state inoltre le sue collaborazioni con il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, per conto del quale ha diretto spettacoli di prosa e musica con alcune delle più prestigiose voci recitanti del Teatro italiano, quali Vittorio Gassman, Piera degli Esposti, Roberto Herlitzka, Ugo Pagliai, Paola Gassman. E’ docente al Conservatorio di Trieste e titolare del corso di direzione d’orchestra all’Accademia europea di Vicenza. Il Cidim, Comitato nazionale italiano Musica Cim-Unesco, lo ha inserito tra i sei Direttori d’Orchestra italiani del Podium 2000, pubblicazione dedicata ai musicisti, vincitori di rilevanti Concorsi internazionali.

--------------------

L'ORCHESTRA DA CAMERA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA, sorta nel 1989 per iniziativa dell'Associazione musicale "Aurora Ensemble", svolge la sua attività con il sostegno della Regione FVG e grazie a una serie di collaborazioni con varie istituzioni culturali. Ha collaborato con prestigiosi solisti, tra i quali Angeleri, Baldini, Bernstein, Bressan, Brlek, Bronzi, Carani, Carusi, Chizzali, Dal Don, Francini, Gamboz, Gottardi, Gulli, Guyot, Innocenti, Kriscak, Levasseur, Meloni, Mercelli, Muraro, Persichilli, Quaranta, Reinprecht, Rossi, Sello, Siskovic e direttori ospiti, quali Florence, Kalmar, Martinolli, Pacor, Paroni, Perlini, Sofianopulo, Tachezi, Tortato, Trenti, allestendo manifestazioni musicali di rilievo per le celebrazioni di Monteverdi, Vivaldi, Albinoni, Bach, Tartini, Boccherini, Haydn, Mozart, Cherubini, Mendelssohn, Bellini, Lanner, Verdi, Lovreglio, Bruckner, Strauss, Elgar, Grieg, Bartók, Sibelius, Ellington. Collabora regolarmente, dal 1991, con il Teatro stabile del Friuli Venezia Giulia, con il quale ha realizzato i Concerti di fine d'anno, lo spettacolo Dante, su musiche di Respighi, con Vittorio Gassman, il dramma liturgico La passione di San Giusto di Sofianopulo, lo spettacolo Fin de Siècle, con Piera degli Esposti e la prima esecuzione a Trieste delle Liriche autunnali di Raffaello de Banfield. E’ orchestra residente delle Serate Musicali a Villa Codelli di Mossa.

Violini primi: Eliseo Baldizzi, Mattia Tonon, Steven Slade
Violini secondi: Alessandra Carani, Maria Fiore Mazzarini, Manuela Prizzi
Viole: Benjamin Bernstein, Daniela Bon
Violoncelli: Jacopo Francini, Nathan Chizzali
Contrabbasso: Franco Feruglio
Percussioni: Giorgio Ziraldo.

PROGRAMMA:
W. A. MOZART Divertimento per archi in Re maggiore KV 136
B. BRITTEN Simple Symphony
D. GAZDA Appalachian Sunrise
L. BERNSTEIN West Side Story – Suite
L. ANDERSON Jazz legato Jazz Pizzicato
J. WILLIAMS Trilogy : Star Wars – Jurassic Park – Raiders March
W. HOFELDT Lullaby
K. JENKINS Palladio

Ricco anche il carnet delle mostre. La Sala Comunale d’Arte “Giuseppe Negrisin” allestita nel Palazzo del Municipio ospita fino al 5 settembre, la nuova vetrina “Spazio Giovani” con Il Mosaico di Giulio Chicco e Nina Batista.

Al Museo d’Arte Moderna Ugo Carà di Via Roma, 9 fino al 31 agosto infine si potrà visitare la Mostra personale di Branco Lenat a cura del Comune di Muggia e dell’Associazione Photo Imago nell’ambito del progetto PRACC.

Per informazioni:
Comune di Muggia Servizio Cultura e Promozione della Città (tel. 040-3360340, e-mail: ufficio.cultura@comunedimuggia.ts.it, www.comune.muggia.ts.it) e www.carnevaldemuja.com

Leggi le Ultime Notizie >>>