Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Scienza e Salute > 13 Maggio 2010

Venerdì 14 maggio spettacolare montaggio dello scheletro di balenottera al Museo di Storia Naturale

Civico Museo di Storia Naturale di Trieste,

Trieste (TS) - Nella nuova sede del Civico Museo di Storia Naturale di Trieste, in via Tominz 4, proseguono le operazioni di montaggio dei grandi scheletri che compongono la collezione museale. La conferma viene dall’assessore alla Cultura Massimo Greco che con il direttore dei Civici Musei Scientifici Sergio Dolce sta coordinando e seguendo le operazioni che hanno visto il trasloco da palazzo Biserini in piazza Hortis nella nuova sede di via Tominz.

Appena concluso il montaggio dell’elefante africano, è iniziato ora, a cura della Cooperativa Arianna, il montaggio dello scheletro della balenottera comune (Balaenoptera physalus)che, con i suoi 15 metri di lunghezza, rappresenta uno tra esemplari più grandi e suggestivi delle collezioni museali.

Lo scheletro della balenottera (il cui reperto appartiene ad un esemplare arenato sulla riviera delle Cinque Terre presso Corniglia a La Spezia nel 1908) sarà allestito in un modo molto suggestivo, sospeso al soffitto, consentendo così ai visitatori del museo di passare sotto la colonna vertebrale del grande cetaceo.

Le fasi salienti del montaggio conclusivo avranno luogo venerdì 14 maggio, dalle ore 10.30 alle 13.00, sotto la supervisione del direttore dei Civici Musei Scientifici Sergio Dolce.

INFO/FONTE: COMTS-GC (Ufficio Stampa Comune di Trieste)


Leggi le Ultime Notizie >>>