Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Alla Biblioteca statale Isontina le fotografie di Mauro Mikulin
Gorizia
Dal 14/11/19
al 29/11/19
La locandine
PICCOLO TEATRO CITTÀ DI SACILE E UTE DI SACILE E ALTOLIVENZA INSIEME PER L’EVENTO “LEONARDO&FRIENDS"
Palazzo Ragazzoni - Villa Frova
Sacile - Caneva
Dal 17/11/19
al 30/11/19
Leonardo
OMAGGIO AL “RINASCIMENTO DI PORDENONE” IN MUSICA, NEL TEMPO DI LEONARDO E ISABELLA D’ESTE
Museo civico d'arte Palazzo Ricchieri
Pordenone
Il 09/11/19
Barocco_Europeo_Contrarco Consort

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Laguna in Tecja Laguna in tecja 2019
Grado (GO)
Dal 26/10/19
al 15/12/19

Notizie > Incontri > 04 Maggio 2010

Bookmark and Share

Al Villaggio del Fanciullo si presenta il libro fumetto "La seconda occasione"

Villaggio del Fanciullo

Opicina (TS) - Si svolgerà venerdì 7 maggio dalle ore dalle ore 10 presso il nuovo edificio polifunzionale del Villaggio del Fanciullo la presentazione del libro fumetto "La seconda occasione - storie di alcol e di speranza".
Si tratta di un progetto che ha coinvolto gli allievi e gli insegnanti del corso per operatore grafico in collaborazione con l'Azienda sanitaria di Trieste (Unità operativa per la dipendenza da sostanze legali).

Il libro fumetto, rappresenta una vera novità creativa, unica nel suo genere, per cercare di sensibilizzare gli adolescenti alle problematiche e alle conseguenze possibili sui fenomeni legati all’alcolismo.

La storia, liberamente ispirata al racconto "Acchiappalcolisti" di Salvatore Ticali, è stata sceneggiata e rappresentata attraverso un fumetto fotografico – che ricorda molto i fotoromanzi di un tempo – dagli allievi corsisti del Centro di formazione. Lo stile "noir" i dialoghi asciutti, gli sprazzi di colore in mezzo ad una visione del mondo in bianco e nero, stanno a rappresentare i contrasti che gli adolescenti possono incontrare in mezzo ad una tappa delicata del loro percorso di vita.

L'obiettivo del progetto è stato quello di creare un interazione il più possibile lungimirante tra mondo della scuola, e quindi dei giovani, con i servizi sociali. Il Villaggio del Fanciullo vuole provare ad esserne il mediatore. Il tentativo è quello guardare il mondo con gli occhi dei giovani ma allo stesso tempo offrire uno spirito critico della realtà. Il pianeta giovanile, attratto sempre più da alcol e droghe è un mondo a rischio di devianza. Questi percorsi integrati vogliono offrire una proposta didattica preventiva.

Leggi le Ultime Notizie >>>