Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 08 Maggio 2010

Bookmark and Share

"Concerto delle rose" con le atmosfere tardo-romantiche dell'Ex Novo Ensemble

Ex Novo Ensemble

Sesto al Reghena (PN) - Torna domenica 9 maggio l'atteso appuntamento con il “Concerto delle rose”, proposto ormai da qualche anno a Sesto al Reghena grazie alla sinergia tra il cartellone di Primavera dell'Orchestra e Coro San Marco di Pordenone e l'Associazione Pro Sesto, che insieme al Comune offre l'occasione di coniugare preziose gemme musicali con profumi e colori di un antico parco da poco rinato a nuova vita. Il complesso del Palazzo Burovich, insieme al brolo e al giardino con le sue bellissime varietà di rose saranno infatti visitabili alla fine del concerto, ospitato nello stesso auditorium in matinée alle 11.15 con ingresso libero.

Di grande richiamo anche il programma scelto per quest'ultima uscita “fuori porta” della Stagione curata dalla San Marco, che si avvia alla conclusione con il grande concerto del Quarantennale il 21 maggio al teatro Verdi di Pordenone. Difficile trovare infatti occasione più felice dello splendido scrigno d'arte e storia di Sesto al Reghena per apprezzare al meglio un complesso raffinatissimo, di grande fama e considerazione a livello internazionale come l'“Ex Novo Ensemble”, sodalizio di musicisti con base a Venezia e specifica esperienza in musica da camera classica e contemporanea, spesso per organici inusuali.

Per l'occasione il quartetto formato da Davide Teodoro (clarinetto), Carlo Lazari (violino), Carlo Teodoro (violoncello) e Aldo Orvieto (pianoforte) eseguirà alcune pagine tratte dal repertorio cameristico di Brahms e di un suo giovane allievo, il musicista viennese Walter Rabl. Atmosfere tardo-romatiche ed armonie di genio per gustare al meglio una matinée dedicata agli incanti della natura e dello spirito.

Leggi le Ultime Notizie >>>