Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 25 Marzo 2010

Bookmark and Share

"After John Dowland Guitar": recital al Tartini del chitarrista Vlatko Bocevski

Vlatko Bocevski

Trieste (TS) - Appuntamento davvero imperdibile per i “Mercoledì del Conservatorio” nella serata di mercoledì 31 marzo, alle ore 20.30: i riflettori, infatti, nell’Aula Magna del Tartini - in via Ghega 12, a Trieste - saranno puntati sul recital del musicista macedone Vlatko Bocevski, impegnato in un programma decisamente trasversale al tempo e al repertorio chitarristico.

“After John Dowland guitar” propone un ampio tributo alla musica di atmosfera tardo rinascimentale firmata da John Dowland (1563 – 1626), che si soffermerà poi sul Notturno op. 70 di Benjamin Britten (1913 – 1976) e si chiuderà nel segno delle attualissime sonorità elettroniche di Ivan Penov. A eseguire il “Trigger - trittico per chitarra acustica & elettronica” di Penov saranno, in duo, Vlatko Bocevski e lo stesso autore, impegnato all’elettronica dal vivo.
Ingresso libero previa prenotazione allo 040-6724911 (info: www.conservatorio.trieste.it).

Vlatko Bocevski, allievo del Conservatorio Tartini nella classe di Frédéric Zigante, nel 2004 ha vinto il 2° Premio alla prima edizione del Concorso Europeo di Chitarra Classica ”Enrico Mercalli “ di Gorizia, con il quartetto Apeiron. Nel 2007 ha vinto il secondo Premio al concorso Lilian Caraian di Trieste. Ha eseguito in prima assoluta il brano “Concavo e convesso” di Corrado Rojac , scritto nel 2007 e dedicato a Frederic Zigante. Attualmente insegna presso l’ Accademia di musica “Ars Nova” di Trieste, presso l’Accademia di chitarra “A piu’ corde“ di Sacile e presso l’Associazione “R. Lipizer” di Gorizia.

Leggi le Ultime Notizie >>>