Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 12 Dicembre 2009

Bookmark and Share

"I Concerti della Cometa": appuntamento straordinario dedicato a Händel

Manuel Tomadin (clavicembalista)

Trieste (TS) - Nell’ambito della XII edizione de "I Concerti della Cometa", Festival di Musica Antica e da Camera dedicato quest’anno al tema sacro e intitolato “La musica degli angeli”, avrà luogo a Trieste, domenica 13 dicembre alle ore 17, alla Chiesa Evangelica Luterana (Largo Panfili), un concerto straordinario intitolato “Viva Händel!” e ideato per celebrare il 250° anniversario della morte di Georg Friedrich Händel (Halle 1685 - Londra 1759), uno dei massimi compositori del periodo barocco.

Tedesco di nascita ma naturalizzato inglese dal 1727, il musicista fu influenzato dai grandi compositori barocchi, in particolare da quelli della scuola italiana e dall'inglese Henry Purcell. I suoi lavori ebbero un influsso decisivo su tutti i contemporanei e, fra i compositori delle generazioni successive, primi fra tutti i maestri del Classicismo viennese quali Haydn, Mozart e Beethoven.

La voce del soprano Marianna Prizzon, il flauto dolce del maestro Stefano Casaccia, che è anche ideatore e direttore artistico del Festival, la chitarra di Ennio Guerrato, il violone di Paolo Manetti e il clavicembalo di Manuel Tomadin, riuniti nell’ensemble Terg Antiqua, diretto dallo stesso Tomadin, eseguiranno cantate e sonate del grande musicista tedesco e brani di altri prestigiosi autori, che si sono ispirati alla sua musica, come per esempio le famose variazioni dell’ Harmonious Blacksmith (Il fabbro armonioso) del compositore italiano di chitarra Mauro Giuliani (1781 - 1829) o le arie dell’opera “Rinaldo” di Händel, realizzate dall’inglese William Babel (1690 - 1723).

Tra le musiche in programma appare particolarmente interessante la CMarianna Prizzon (soprano)antata Spagnola per soprano, chitarra e basso, che verrà eseguita per la prima volta a Trieste.

L’ensemble TERG ANTIQUA si è formato a Trieste, animato da una profonda passione per la musica rinascimentale e barocca, con l’intento di far risorgere un modo di pensare e di vivere la musica nel rigore delle sonorità autentiche di quelle epoche.

Leggi le Ultime Notizie >>>