Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 11 Dicembre 2009

Bookmark and Share

“...E la mia anima dispiegò le sue ampie ali...”: la soprano Eteri Gvazava protagonista al Comunale

Eteri Gvazava

Monfalcone (GO) - Lunedì 14 dicembre, alle ore 20.45, per la Stagione di Musica 2009-2010, torna al Comunale di Monfalcone la celebre soprano siberiana Eteri Gvazava, protagonista di un concerto dedicato alla notte dal suggestivo titolo “... E la mia anima dispiegò le sue ampie ali...”.
Per le specificità vocali e la raffinata espressività dell’incantevole Eteri Gvazava, Carlo de Incontrera, direttore artistico della stagione musicale, ha costruito un programma in cui le pagine di Mozart, Schumann, Brahms, Berg, Ciajkovskij, Rachmaninov e altri si intersecano ad alcuni intensi testi poetici.

La voce recitante è quella di Giorgia Senesi, attrice teatrale già diretta, fra gli altri, da Giorgio Strehler, Luca Ronconi e Maurizio Scaparro.
Realizzato in coproduzione con la Scuola Normale Superiore di Pisa, il concerto di lieder di Eteri Gvazava, che vede al pianoforte lo statunitense Peter Nelson, è un vero e proprio viaggio notturno fra dolcezze e struggimenti, sogni e visioni, in cui i paesaggi dell’anima evocati dai versi dei poeti vengono trasportati dalla musica in regioni misteriose e seducenti.

Eteri Gvazava (Omsk, Siberia), dopo gli studi al Conservatorio di Novosibirsk si è perfezionata alla Bachakademie di Stuttgart, diplomandosi alla Scuola Superiore di Musica di Karlsruhe, e nel giugno del 1997 ha vinto il Concorso Internazionale “Neue Stimmen” patrocinato dalla Bertelsmann Stiftung.
All’indomani della morte di Giorgio Strehler, il “Così fan tutte” di Mozart tenacemente voluto dal grande regista per inaugurare il Nuovo Piccolo Teatro di Milano segnava l’inizio fulmineo della sua carriera. Scelta tra 700 candidate per “Traviata à Paris”, trasmessa in mondovisione, ha portato Violetta nei salotti di oltre un miliardo di spettatori.
La Gvazava ha cantato sotto la direzione di Claudio Abbado, Zubin Mehta, Daniele Gatti, Jeffrey Tate, Isaak Karabtchewsky, Dan Ettinger, Leopold Hager.

Peter Nelson inizia gli studi musicali a Boston, città dove è nato, per poi continuare la sua educazione musicale all'Oberlin College (Ohio) e presso la Hochschule für Musik di Francoforte. Ha iniziato la sua carriera come solista ma la sua predilezione per la musica da camera, e particolarmente per la letteratura vocale, lo ha portato a dedicarsi soprattutto a questi repertori, perfezionandosi con Arlene Augér, Elisabeth Schwarzkopf, Irwin Gage.

Introduce la serata Luigi Reitani, docente di Letteratura tedesca e austriaca all'Università degli Studi di Udine e traduttore. Reitani ha tradotto, fra le altre, opere di Ingeborg Bachmann, Thomas Bernhard, Friedrich Schiller, Arthur Schnitzler e, per la collana “I Meridiani” di Mondadori, ha tradotto e commentato la prima edizione italiana integrale delle liriche di Friedrich Hölderlin, di cui ha anche rivisto il testo critico tedesco.

I biglietti possono essere acquistati presso: Biglietteria del Teatro (tel. 0481 790 470), Ticketpoint di Trieste, Libreria Antonini di Gorizia, ERT di Udine e on line sul sito www.greenticket.it.
Continua, per tutta la durata della stagione teatrale, la vendita di CARD il MIO Teatro.

--------------------------

Lunedì 14 dicembre ore 20.45
“... E la mia anima dispiegò le sue ampie ali...”
Teatro Comunale di Monfalcone Lieder dedicati alla notte
(un programma di Carlo de Incontrera per Eteri Gvazava)
Eteri Gvazava soprano
Peter Nelson pianoforte
Luigi Reitani introduzione
Giorgia Senesi voce recitante
In programma: Mozart, Mendelssohn Bartholdy, Schumann, Brahms, Richard Strauss, Marx, Berg, Ciajkovskij e Rachmaninov

INFO: www.teatromonfalcone.it

Leggi le Ultime Notizie >>>