Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 30 Ottobre 2009

Il filosofo Massimo Cacciari conclude la seconda edizione di "Iperporti"

il filosofo e sindaco di Venezia Massimo Cacciari

Trieste (TS) - Sarà il filosofo e sindaco di Venezia Massimo Cacciari a chiudere la seconda edizione di Iperporti Scali internazionali di letteratura, con una conversazione sul suo saggio “L'angelo necessario”, edito da Adelphi: una riflessione sulla figura dell’angelo come testimone del mistero, maestro di una conoscenza basata sull’invisibile. Insieme a Christian Sinicco e Reinhard Kacianka, traduttore del libro in lingua tedesca, alle 18.30 al caffé San Marco, per la sezione "Rotte del pensiero", si discuterà con l’autore dell'attraversamento dei linguaggi tra letteratura, filosofia e teologia.

Sempre per "Rotte del Pensiero", alle 16 al caffé San Marco, appuntamento con la poesia giapponese nell’incontro “Haiku di Frontiera”, che esplorerà insieme a Gontran Peer e al poeta triestino Toni Piccini, le possibilità offerte dal Modern Haiku, forma poetica che partendo dall’haiku classico ne permette una declinazione poetica “senza frontiere” linguistiche.

Seguirà, alle 17, la presentazione del libro “In verità non so nemmeno raccontare, memorie ed oblio nella narrativa di Franz Kafka” con l’autrice Barbara di Noi, l’editore Aulo Chiesa (Biblion edizioni), e con l’intervento di Roberto Dedenaro.
Si analizzerà Kafka secondo un percorso che lo inserisce nel filone della “scrittura della memoria”, nella tradizione che va da Proust a Benjamin, per dimostrare la funzione trasformatrice e deformatrice del tempo nel dualismo tra ricordo e oblio.

Organizzato dall'associazione Casa della Letteratura di Trieste e realizzato con il contributo dell’ Assessorato alla Cultura della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, anche in questa seconda edizione Iperporti, attraverso incontri con gli autori, letture e dibattiti sulla traduzione, si è configurato come una vera e propria festa della letteratura e della traduzione letteraria, che ha contribuito ad approfondire i legami fra la produzione culturale contemporanea e la città di Trieste, le sue attività produttive e i suoi centri di conoscenza.

"IPERPORTI" è organizzato dalla CasIperportia della Letteratura di Trieste, l’associazione nata nel 2007, presieduta da Roberto Dedenaro, che riunisce ben quattordici realtà culturali cittadine da tempo impegnate nella promozione della letteratura, vivace espressione della prestigiosa tradizione, della ricchezza e delle grandi potenzialità che caratterizzano Trieste quale città a spiccata vocazione letteraria.

Leggi le Ultime Notizie >>>