Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 02 Ottobre 2009

Bookmark and Share

Fitta la stagione concertistica autunnale del Gruppo Femminile della Cappella Civica di Trieste

Gruppo Femminile della Cappella Civica di Trieste

Umago - Trieste (--) - Anche quest’anno il Gruppo vocale femminile della Cappella Civica di Trieste, diretta da Marco Sofianopulo, è protagonista di una lunga stagione di concerti che ha il suo culmine tra ottobre e dicembre.
La prima tappa è prevista sabato 3 ottobre a Umago, alle ore 20.00, in un concerto per le Comunità Italiane in Istria: sotto la guida del Maestro Marco Sofianopulo e sostenute dalla chitarra di Marko Feri, le cantanti si esibiscono con un programma cameristico di Chansons e Canzoni, dedicato alle musiche del Novecento francese di Satie (alcune Chansons) e Ravel (le Cinq Mélodies Populaires Grecques), con un immancabile excursus spagnolo che si apre al catalogo di Manuel De Falla (con le sue celebri Siete Canciones populares Españolas); il concerto si apre con un’originalissima introduzione di sola chitarra dedicata a Roland Dyens, chitarrista e compositore contemporaneo (classe 1955), oggi tra i più celebrati sulla scena internazionale.

Il concerto successivo è previsto per domenica 11 ottobre, a Trieste, nella Chiesa di Nostra Signora di Sion, alle ore 18.00. In questa occasione l’ensemble si presenta nella formazione con flauto (Giorgio Marcossi) e organo (Roberto Brisotto), sempre con la direzione di Marco Sofianopulo. Il programma del concerto triestino, di particolare suggestione e originalità, prevede l’esecuzione di sei Laudi duecentesche arrangiate per l’organico da Marco Sofianopulo, e de Il Flauto spezzato – pellegrinaggio nella mistica islamica, un’opera per voci femminili, flauto (in do / sol) e organo, composta da Marco Sofianopulo, su testi di Paolo Magris.

Il lungo calendario proseguirà il 16 ottobre a S.Polo di Piave per il Festival organistico di Treviso, il 23 ottobre a Bertocchi e il 31 ottobre al Teatro Comunale di Monfalcone.

Il GRUPPO VOCALE FEMMINILE DELLA CAPPELLA CIVICA (http://www.cappellacivica-trieste.it), formato da un organico di sedici cantanti, nasce in seno alla più antica Istituzione culturale del Comune di Trieste, la Cappella Civica, che opera nell’ambito delle attività del Comune di Trieste – Assessorato alla Cultura e che vede il proprio operato sostenuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia. La Cappella Civica svolge il proprio servizio fin dal 1538 per volontà dell'Amministrazione Comunale e promuove e sostiene la musica sacra “per servicio d'Iddio, per honore della chiesa cathedrale di s.to Giusto et reputacione di tutta la Città”.

Il servizio liturgico impegna l'Istituzione tutte le domeniche e le feste dell'anno liturgico, senza alcuna interruzione. La Santa Messa domenicale delle 9.15 viene trasmessa in diretta dalla RAI sulla frequenza di 91,4 MHz in FM. La Cappella Civica, che è composta da 20 cantori titolari e 20 supplenti, un Archivista, un Organista e il Direttore, si esibisce nell'organico completo (anche con orchestra), o in diverse combinazioni ridotte, talvolta con la collaborazione di musicisti ospiti.

MARCO SOFIANOPULO (http://www.cappellacivica-trieste.it/msof) è direttore della Cappela Civica, pianista, organista, compositore, docente al Conservatorio e consulente musicale del Comune di Trieste, per il quale cura l'organizzazione delle stagioni concertistiche nella Cattedrale di San Giusto e in altre sedi istituzionali.

MARKO FERI (www.markoferi.com) ha studiato con T. Mozina e B. Tonazzi, diplomandosi al Conservatorio di Trieste con P. Corona. Ottenuti subito importanti riconoscimenti, si e' perfezionato con M.
Barrueco, D. Russell ed A. Ponce. Ha tenuto concerti in rassegne e festival internazionali (Italia, Slovenia, Croazia, USA, Australia, Giappone, Messico, Spagna, Germania, Francia, Bosnia, Serbia e Montenegro, Albania, Austria, Belgio) ed ha suonato per la RAI, per la Radio TV Capodistria, per la TV Slovena, per la SBS di Sydney. È risultato vincitore del Premio "L. Caraian" di Trieste ed ha ottenuto il II premio al concorso internazionale "F. Sor" di Roma ed il III al "N. Fago" di Taranto. Ha suonato in diverse formazioni cameristiche con altri prestigiosi solisti, con coro e con orchestra. Ha al suo attivo sette CD da solista e in formazioni diverse. Attivo anche nella musica leggera e nel cabaret satirico, ha fatto parte in Slovenia di spettacoli teatrali, programmi radiofonici e televisivi di successo. È docente di chitarra presso la Glasbena Matica di Trieste e tiene masterclass e seminari in Italia, Slovenia, Croazia. Ha curato un’antologia di musiche per chitarra di autori sloveni. È direttore artistico del Festival Internazionale Chitarristico “Kras” (Slovenia).

ROBERTO BRISOTTO, pianista, organista, direttore di coro e compositore, si è diplomato in pianoforte e in organo al conservatorio “Pollini” di Padova. Ha svolto intensa attività nell'ambito della musica da camera, come accompagnatore e quale insegnante presso alcuni istituti privati della sua Regione. Attivo anche come direttore di complessi corali, per questa attività e per quella di compositore ha ottenuto riconoscimenti in concorsi nazionali. Dall'ottobre 2008 è l'organista titolare della Cappella Civica presso la Cattedrale di San Giusto in Trieste.

GIORGIO MARCOSSI, goriziano, si è brillantemente diplomato al Conservatorio di Udine nel 1976, perfezionandosi quindi con S. Gazzelloni, R. Fabbriciani e M. Klement. Primo flauto e solista dell’Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia fino al 2004 e per oltre trenta anni in diverse altre istituzioni sinfoniche, collaborando con maestri quali M. Rostro¬povich, M. Maisky, M. Flaksmann, F. Gulli, F. Thiollier, A. Nanut, Lù Jia, B. Kocsàr, H. Demarquette, L. Lortie, A. Campori, L. Shambadal, M. Hamel, R. Renzetti, G.G. Rath, F. Zollman, G. Pelhlivanian, P. Guth, P. Rophè, M. Quarta, R. Fabbriciani, sempre con lusinghieri consensi di critica e di pubblico. Con l’arpista P. Tassini forma un duo attivo da oltre trent’anni. In diverse altre formazioni cameristiche ha effettuato numerose registrazioni RAI, proponendo spesso prime esecuzioni assolute. Presente in quasi tutte le più prestigiose sale italiane e nelle più importail maestro Marco Sofianopulonti città europee, è stato ospite nei più prestigiosi festival di musica contemporanea, ed ha inciso per importanti case discografiche. Ha collaborato ripetutamente col flautista P. Galloise nei Corsi Estivi Internazionali di Portogruaro. È stato docente presso il Conservatorio di Venezia, quello di Trieste e dal 1988 al Conservatorio “J. Tomadini” di Udine.

Leggi le Ultime Notizie >>>