Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 14 Settembre 2009

Bookmark and Share

Claudia Koll protagonista a "pordenonelegge" di un recital poetico dedicato alla Madonna

Claudia Koll

Pordenone (PN) - Un recital di liriche per Maria: con parole e versi di autori che vanno dagli albori del ā€˜volgareā€™ fino al nostro tempo, in un florilegio antologico che spazia da Petrarca e Dante a Pascoli e Manzoni, per arrivare a Pier Paolo Pasolini e Trilussa, attraversando Grazia Deledda e Alda Merini, sino a lambire autori contemporanei, come Aldo Nove e Franco Bruni.

Intorno a questo repertorio ruota il recital di ā€œPoesia e musicaā€ che, nella prima serata del festival Pordenonelegge 2009, mercoledì 16 settembre (ore 20.45, Auditorium Concordia), vedrà protagonista lā€™attrice Claudia Koll nel segno di una selezione di liriche dedicate alla Madonna, curata per le Edizioni Vaticane da Neria De Giovanni. "Maria, donna, cantata dalle donne": questo il filo conduttore che riporta sul palcoscenico Claudia Koll, a "pordenonelegge" 2009, su musiche a cura dei ā€œPuericantoresā€ Coro Onofrio Crosato di Pordenone e del Coro S. Nicolò Vescovo di Fiume Veneto.

Una serata alla quale prenderà parte anche lā€™autrice Neria De Giovanni, presidente dell'Associazione Internazionale dei Critici letterari di Parigi, e che sarà presentata dalla giornalista Vania De Lucia, giornalista di Rai News 24. Claudia Koll ha debuttato nel cinema nel 1992, e parallelamente si è dedicata a unā€™intensa attività teatrale.

Negli ultimi anni, alcune situazioni della sua vita lā€™hanno portata ad avvicinarsi alla fede e ad essere intensamente coinvolta nella fede cattolica. In questo percorso ha avuto un ruolo importante la lettura della mistica carmelitana Teresa di Lisieux. Si dedica ora alle sorti dellā€™umanità più disagiata attraverso numerose associazioni di volontariato e allā€™apostolato, testimoniando in numerosi incontri di preghiera il ā€œgiro di boaā€ che ha impresso alla propria esistenza.

Eā€™ questo il primo degli appuntamenti che, nel contesto della 10ª edizione di Pordenoneleggeā€“ in cartellone dal 16 al 20 settembre 2009, con 160 incontri in 34 diverse location cittadine - saranno proposti al festival dalla Libreria Editrice Vaticana: giovedì 17 settembre (ore 10.00, Auditorium Collegio Don Bosco di Pordenone) è prevista la presentazione del libro "Lasciati deliziare dalle stelle. Astronomia in Vaticano" di Guy J. Consolmagno S.J., presente il preside dellā€™Istituto Don Bosco Don Vito Maurizio, il Direttore della Specola Vaticana Padre José Gabriel Funes, e Mons. Renato De Zan, Ordinario di esegesi biblica ed ermeneutica liturgica al Pontificio Ateneo S. Anselmo di Roma.

Sabato 19 settembre (ore 17.30, Aula Consiliare del Palazzo della Provincia di Pordenone), presentazione del libro "1929-2009 Ottanta anni dello Stato della Città del Vaticano", con il Vescovo di Pordenone Mons. Ovidio Poletto, lā€™Ambasciatore d'Italia presso la Santa Sede S.E. dott Antonio Zanardi Landi, il Direttore de L'Osservatore Romano Giovanni Maria Vian e il Vice Segretario Generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano S.E. Prof. Mons. Giorgio Corbellino, coordinati da Luca Collodi, redattore capo di Radio Vaticana.

Infine domenica 20 settembre (ore 16.30, Auditorium dell'Istituto E. Vendramini, Pordenone), in tema di ā€œArte ed editoria religiosaā€ è prevista la presentazione del libro "Edizioni artistiche sulle catechesi settimanali di Benedetto XVI", con la docente Anna Romano, il Direttore della Libreria Editrice Vaticana Don Giuseppe Costa e Mons. Timothy Verdon, Storico dell'arte e docente alla Stanford University.

Curato da Gian Mario Villalta (Direttore Artistico), Alberto Garlini e Valentina Gasparet, Pordenonelegge 2009 sarà inaugurato ufficialmente venerdì 18 settembre (ore 18, Teatro Verdi), con lā€™intervista pubblica a Margaret Mazzantini, condotta dal giornalista Toni Capuozzo. Anche questā€™anno al festival i grandi nomi della letteratura italiana e internazionale, con molte novità in anteprima per il festival: grande attesa per la scrittrice americana Elizabeth Strout, che presenteràā€“ domenica 20 settembre, alle 19 al Convento di San Francesco - il romanzo che le ha fatto vincere il Premio Pulitzer 2009, ā€œOlive Kitteridgeā€.

Al festival anche lo scrittore norvegese Jostein Gaarder, autore del celeberrimo best seller internazionale Il mondo di sofia: a "pordenonelegge" presenterà in anteprima il suo ultimo romanzo ā€œIl castello dei Pireneiā€ (domenica 20 settembre, ore 15.30) e dialogherà col giovane scrittore danese Torben Guldberg sullā€™amore nella letteratura scandinava (sabato 19 settembre, ore 17.30). Fra i protagonisti di pordenonelegge 2009 lo scrittore inglese Fred Pearce, una delle firme più note del quotidiano inglese Indipendent: presenterà il nuovo libro ā€œConfessioni di un eco-peccatoreā€ (edizioni Ambiente, domenica 20 settembre ore 18.30).

Da segnalare, sempre in anteprima al festival, i nuovi romanzi dellā€™inglese David Lodge, ā€œIl prof è sordoā€ e del libanese Amin Maalouf. Fra le prime anche Lawrence Osborne, che a Pordenone presenterà il suo ā€œBangkokā€, nella conversazione con Walter Siti e Dario Voltolini. Spiccano ancora la presenze di David Peace e Carole Martinez, e decisamente imperdibili si profilano gli incontri, con lectio magistralis, di filosofi e commentatori del nostro tempo: Peter Sloterdijk, al quale è dedicato un intero percorso del festival fra sabato 19 e domenica 20, Slavoj Zizek, che farà tappa al festival sabato 19, e ancora Edoardo Boncinelli, Paolo Rossi, Edward Luttwak. Ospite dā€™eccezione sarà lo scrittore israeliano Abraham Yehoshua, vincitore della seconda edizione del Premio FriulAdria ā€œLa storia in un romanzoā€.

In cartellone, nellā€™arco di quattro giornate, circa duecento eventi fra incontri, dialoghi ed altri appuntamenti. Fra gli autori italiani Gianrico Carofiglio, Giorgio Faletti, Tiziano Scarpa, Antonio Scurati, Mauro Corona, Carlo Sgorlon, Giordano Bruno Guerri, Daria Bignardi, Beppe Severgnini, Marcello Veneziani, Rosetta Loy, Pino Roveredo, Giuseppe Culicchia e Enzo Golino. Da non dimenticare la mappa dei sentimenti: otto poeti racconteranno come sono cambiati i nostri sentimenti.

Al festival, inoltre, la prestigiosa presentazione de ā€œI Verbali di Hitlerā€, un documento di inestimabile valore storico, destinato a incidere in modo significativo sulla contestualizzazione storica e storiografica degli eventi militari e politici legati alla Seconda Guerra Mondiale: si tratta della registrazione stenografica delle riunioni quotidiane al Quartier Generale del Fuhrer, per la prima volta in Italia nella pubblicazione edita da LEG ā€“ Libreria Editrice Goriziana. Un migliaio circa di pagine, che trascrivono le conversazioni degli incontri di Hitler con i vertici militari del Reich dal dicembre del ā€™42 alla primavera del ā€™45. A pordenonelegge la presentazione domenica 20 settembre, in una conversazione fra il politologo Giorgio Galli e lā€™analista politico-militare Fabio Mini, coordinata dal giofolla a PORDENONELEGGE 2008rnalista Wlodek Goldkorn.

"Pordenonelegge" è unā€™iniziativa promossa dalla Camera di Commercio I. A. A. di Pordenone attraverso la propria Azienda Speciale ConCentro e sostenuta da Regione Friuli Venezia Giulia, Provincia di Pordenone, Comune di Pordenone, Fondazione CRUP, Pordenone Fiere, Banca Popolare FriulAdria e Cinemazero. Info: www.pordenonelegge.it

Leggi le Ultime Notizie >>>