Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Arte > 30 Maggio 2006

Bookmark and Share

Santiago Ydáñez - Ojos

Santiago Ydáñez - Ojos

() - Trieste - LipanjePuntin artecontemporanea presenta Ojos, seconda personale del pittore andaluso Santiago Ydáñez (Jaén, 1969). Dopo il diploma in Belle Arti all’Università di Granada, Ydáñez si distingue vincendo l’edizione 2002 del Premio de Pintura ABC. Espone regolarmente in Spagna, Portogallo e America Latina. In Italia è stato presentato in occasione di numerose fiere, quali Artissima di Torino (2001-3) e MiArt di Milano (2002-3); LipanjePuntin artecontemporanea gli ha dedicato una personale nella sua sede di Trieste nel 2002. Le opere di Ydáñez sono caratterizzate da una pennellata densa, con occasionali aggressioni di colore, e dall’uso plastico della materia pittorica. L’artista spagnolo procede da anni nella ricerca ossessiva della comprensione di sé attraverso il ritratto (umano e a volte animale) e, in particolare, dell’autoritratto. Autore e attore al tempo stesso del suo lavoro (che conduce anche attraverso studio e analisi di immagini fotografiche e video), Santiago Ydáñez denuncia lo sconcerto dell’impossibilità della nudità autentica del corpo e di un grado zero della persona, avulso dal suo contesto sociale e culturale, riproponendo il problematico e drammatico rapporto tra l’essere e l’apparire. suoi autoritratti guardano lo spettatore come se in realtà si guardassero allo specchio, magari nel tentativo di penetrare con la visione allSantiago Ydáñez - Ojos’interno del corpo attraverso bocche spalancate, o attraverso la contemplazione stupita degli occhi, nell’aspirazione sofferta e impossibile di arrivare a una conclusione, qualsiasi essa sia. l critico Paulo Reis non ha esitato a definire i lavori di Santiago Ydáñez “paintings as cries, bodies as endless desires” (2003): pitture come urla, corpi come desideri senza fine.

Leggi le Ultime Notizie >>>