Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 23 Luglio 2009

Bookmark and Share

A “Visioni sonore” la proiezione del documentario "Franco D’Andrea jazz pianist"

il pianista Franco D’Andrea

Pordenone (PN) - Una nuova serata jazz a “Visioni sonore”, la kermesse estiva di Cinemazero, che prosegue i suoi appuntamenti tra musica e immagini a Pordenone venerdì 24 luglio, ore 21.30, all’ex convento San Francesco, con la proiezione, a ingresso libero, del documentario, per la regia di Andreas Pilcher, "Franco D’Andrea jazz pianist", che racconta la figura di uno dei jazzman più importanti del nostro Paese.

Il pianista Franco D’Andrea è compositore rigoroso e innovatore, strumentista talentuoso, didatta generoso e competente. Dagli esordi alle stagioni del Free, dal Jazz-Rock con i mitici Perigeo fino alle nuove formazioni da lui guidate in una perfetta sintesi del suo mondo sonoro, D’Andrea attraversa da protagonista le temperie del jazz europeo per quasi quarant’anni. Il film ne ripercorre la carriera grazie a filmati d’epoca e testimonianze di musicisti e critici.

Il documentario sarà preceduto dalla proiezione di "Un giorno a San Vito", originale fotoracconto a firma di Luca d’Agostino. Un giorno a San Vito è un video realizzato attraverso il montaggio delle fotografie scattate da Luca D'Agostino (fotografo ufficiale di festival Jazz, rassegne teatrali e manifestazioni culturali di respiro internazionale quali Mittelfest, Udin & Jazz, Rototom Sunsplash) in occasione del concerto tenutosi nel marzo 2008 durante la rassegna San Vito Jazz, che ha visto uniti sul palco in un originalissimo progetto musicale un trio jazz formato da musicisti del calibro di Claudio Cojaniz (pianoforte), Giovanni Maier (contrabbasso) e U.T. Gandhi (batteria), e i ragazzi del Coro della Scuola di Musica di Mortegliano. Un evento che Luca D’Agostino ha immortalato in tutte le sue fasi, dalla partenza dei musicisti dall’abitazione di Cojaniz, fino all'arrivo a San Vito, alle prove, al concerto finale: le foto sono state poi montate e sonorizzate con estratti musicali tratti dalla registrazione del concerto, dando vita al video che il pubblico pordenonese potrà godere nella serata di “Visioni sonore”.

La rassegna ospita così nuovamente e con piacere il pianista Claudio Cojaniz, che è anche autore delle musiche di “Non son tornati. Viaggio nella grande guerra”, lo spettacolo che il musicista ha regalato al pubblico pordenonese nell’ambito della scorsa edizione della kermesse, diventato poi un cd musicale, disponibile e acquistabile a Cinemazero e alla Mediateca Pordenone in piazza della Motta, oltre che durante le serate di “Visioni sonore”. Il cd è in vendita anche on-line al seguente link http://cdbaby.com/cd/claudiocojaniz e presso il bookshop del cinema Visionario a Udine.

INFO: www.cinemazero.it

Leggi le Ultime Notizie >>>