Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 21 Giugno 2009

Bookmark and Share

Ad Antepremio, Daniele Mastrogiacomo inviato di Repubblica per 14 giorni prigioniero in Afghanistan

Daniele Mastrogiacomo prigioniero

Udine (UD) - «Il mio nome è Daniele Mastrogiacomo. Sono un giornalista di Repubblica mi trovo in Afghanistan. Il nome di mio padre è Mario, il nome di mia madre Franca Lisa. Oggi è lunedì 12 marzo, sono le 8 del mattino qui in Afghanistan. Come vedete mi trovo in buone condizioni, e comunque in vita, per fortuna fino ad adesso». Difficile dimenticare le prime, drammatiche parole dell’inviato di Repubblica Daniele Mastrogiacomo, ascoltate nel video diffuso dai suoi rapitori, che, il 5 marzo 2007, a pochi chilometri dalla città di Lashkargah (capoluogo della provincia meridionale di Helmand, in Afghanistan, sotto controllo talebano), lo avevano bloccato a bordo dell’auto, legato e imbavagliato insieme all'autista venticinquenne Sayed Haga ed al giornalista ventitreenne Adjmal Nashkbandi, che gli faceva da interprete. E’ noto l’epilogo della vicenda: dopo quattordici durissimi giorni di prigionia, e dopo aver assistito alla barbara esecuzione del suo autista, a seguito delle trattative condotte dal Governo italiano Daniele Mastrogiacomo è stato rilasciato il 19 marzo 2007, mentre il suo interprete, liberato ma subito ripreso dai talebani, veniva trucidato una ventina di giorni dopo.

Del suo mestiere di giornalista, che lo ha portato a subire questo tragico rapimento, monitorato dai media di tutto il mondo, e più in generale della vita e della professione degli inviati di guerra nel terzo millennio, Daniele Mastrogiacomo parlerà martedì 23 giugno, a Udine - alle ore 18, nella Sala Ajace -, in occasione di una delle sue rarissime conversazioni pubbliche su questa vicenda, promossa per iniziativa del Premio Giornalistico Marco Luchetta a conclusione di Antepremio 2009, l’anteprima dedicata ai linguaggi dell’informazione. A condurre l’intervista, a ingresso libero, con Daniele Mastrogiacomo sarà il direttore del quotidiano Messaggero Veneto, Andrea Filippi. L’incontro, introdotto dal giornalista Franco Del Campo e promosso dalla “Fondazione Luchetta, Ota, D'Angelo, Hrovatin per i bambini vittime della guerra” è organizzato da Leonardo Servizi e Comunicazione e realizzato in collaborazione con il Comune di Udine, con il Corecom FVG e con Banca Friuladria Crédit Agricole.

E proprio in occasione di Antepremio Luchetta 2009, a Udine, Daniele Mastrogiacomo annuncerà l’uscita imminente, nel settembre 2009, del suo libro “I giorni della paura”, edito da E/O. «Dopo due anni di silenzio, per doveroso rispetto ai protagonisti più sfortunati di quel rapimento, mi sono dedicato a queste pagine per chiudere, simbolicamente e tangibilmente una vicenda lunga e dolorosa; ma anche per trasmettere il senso di un’esperienza che sarebbe stato egoistico tenere per me solo. Non mi interessava pubblicare il ‘diario’ di un rapimento: piuttosto credo sia importante consegnare una testimonianza sul mondo dei talebani, sulle loro contraddizioni e sfaccettature, su una dimensione esistenziale che per l’Occidente resta un oggetto misterioso, sul loro quotidiano e i loro valori».

Daniele Mastrogiacomo, negli ultimi mesi impegnato in Africa quale inviato di Repubblica, a Udine racconterà anche come sta cambiando il mestiere di inviato: «Nel giro di due anni i mezzi si sono rapidamente evoluti – sottolinea il giornalista - Ora c’è un modo di raccontare le cose sul web, con linguaggio diretto e immediato, e con un flusso di comunicazioni e aggiornamenti velocissimi, e c’è il modo della carta stampata, che cerca di offrire corrispondenze complementari alle notizie, di approfondire i fatti con riflessioni in Daniele Mastrogiacomogrado di stimolare il dibattito. Un’evoluzione accelerata anche dalla crisi economica mondiale, e dalle difficoltà finanziarie in cui si dibattono molte testate storiche del giornalismo mondiale, costrette a ridimensionare la loro proposta cartacea, potenziando il livello di comunicazione sul web».

Info: www.premioluchetta.it
www.fondazioneluchetta.org

Leggi le Ultime Notizie >>>