Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Universo Buenos Aires: Borges e Piazzolla allo specchio
Parco Coronini Cronberg
Gorizia
Il 22/06/19
Buenos Aires
Note in Città 2019, Stagione concertistica itinerante negli scenari suggestivi di Gorizia e Cormòns
Parco Coronini
Gorizia
Dal 28/06/19
al 13/09/19
Rainbow of Magic Harps
MEDEA 50: PIER PAOLO PASOLINI, MARIA CALLAS E GRADO
ex Cinema Cristallo
Grado
Dal 15/06/19
al 28/07/19
manifesto

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Ein Prosit Grado Ein Prosit - Grado
Presso la Diga ed il Lungo Mare "Nazario Sauro" di Grado
Grado (GO)
Dal 12/07/19
al 14/07/19

Notizie > Incontri > 13 Maggio 2009

Bookmark and Share

Giorgio Simonetti, collaboratore di Report, presenta il libro “Jak Bank"

 “Jak Bank” - copertina libro

Pordenone (PN) - Si chiama “Jak Bank”, ma non è un istituto finanziario come tutti gli altri. La banca etica svedese interest-free JAK coinvolge oggi 36.000 persone, che decidono di condividere insieme il proprio denaro, creando il circolo di risparmio no-profit più grande al mondo, contrario all’idea di usura. A parlare di questa esperienza di sistema finanziario etico e nato “dal basso” sarà, venerdì 15 maggio alle ore 21 al Ridotto del Teatro “Verdi” di Pordenone, il videomaker Giorgio Simonetti, che presenterà il libro da lui curato “Jak Bank. Per un modello finanziario sostenibile libero dal concetto di usura”. Il libro è completamente autoprodotto ed edito dalla casa editrice/tipografia Dreossi di Zoppola (PN).

L'iniziativa è organizzata dal gruppo pordenonegrilla.it in collaborazione con il festival “Le voci dell'inchiesta” di Cinemazero, che intende dare spazio non solo alle inchieste più scottanti che mettono in luce verità scomode e spesso taciute, ma anche, come in questo caso, alle “soluzioni” possibili ai grandi problemi da esse sollevati. Non a caso, il documentario “Senza interessi” dedicato alla banca etica Jak a firma di Giorgio Simonetti, è andato in onda tra le “Goodnews”, le “buone notizie” della trasmissione televisiva Report condotta da Milena Gabanelli, da anni attiva sul fronte del giornalismo d'inchiesta. Per maggiori informazioni e per scaricare alcuni contenuti del libro: www.giorgiosimonetti.net.

La banca etica svedese JAK rappresenta dal 1965 un movimento di disobbedienza civile che si pone come obiettivo la creazione di un'alternativa interest-free al sistema bancario basato sull'interesse, reinventando le basi stesse del risparmio e del prestito. Il sistema finanziario della banca cooperativa JAK funziona come un fondo comune in cui 36.000 soci, sparsi sul territorio svedese, si prestano denaro tra di loro. In accordo con il principio di finanza "interest-free" i propri risparmi non generano interesse e i prestiti sono concessi ad un costo che mira solo a coprire le spese amministrative e di rischio. Nessun azionista riceve degli utili perché ogni socio è proprietario di una sola azione della banca, il cui scopo è quello di non generare profitti. Il tasso effettivo fisso di un prestito è mediamente del 2,5% (TAEG). Possono chiedere un prestito con JAK solo i residenti in territorio svedese.

Il libro curato da Giorgio Simonetti contiene la traduzione italiana del "Libro JAK", il metodo didattico che l'associazione svedese usa per insegnare la propria ideologia e il proprio funzionamento. Mira a far capire con un lessico semplice e comprensibile a tutti quanto sia insensato parlare di sostenibilità, ambiente e progressivo impoverimento di larghe fette della popolazione, senza aver compreso il ruolo giocato dall'attuale sistema finanziario nella degenerazione di queste problematiche.

Info: www.cinemazero.org/

Leggi le Ultime Notizie >>>