Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 05 Maggio 2009

Bookmark and Share

Venerdì 8 maggio, al Teatro Comunale, i giovani talenti delle Scuole di Musica d’Europa

Jèróme Benhaim

Monfalcone (GO) - La Stagione di Musica 2008-2009 del Teatro Comunale di Monfalcone chiude con uno sguardo al futuro: venerdì 8 maggio, alle ore 20.45, si alza il sipario su Scuole di Musica d’Europa, un progetto prodotto dallo stesso Teatro Comunale assieme alla Scuola Normale Superiore di Pisa e alla Fazioli Concert Hall di Sacile, che vede la collaborazione di tre delle più prestigiose accademie musicali europee: l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, il Conservatoire National Supérieur de Musique et de Danse di Parigi e l’Universität für Musik und Darstellende Kunst di Vienna.

Protagonisti dell’ultimo concerto della stagione sono Jèróme Benhaim al violino, il duo Gleb Pysnik (violoncello) e Kyoko Okushiba (pianoforte) e la pianista Leonora Armellini: questi giovani interpreti sono stati selezionati tra i migliori studenti diplomandi o diplomati rispettivamente presso il Conservatorio di Parigi, l’Università della Musica di Vienna e l’accademia di Santa Cecilia, dalle classi dei migliori insegnanti (Boris Garlitsky, Stefan Kropfitsch e Sergio Perticaroli).

La tappa monfalconese è il primo passo di un progetto che attende nuovi sviluppi nel corso delle prossime stagioni e che vuole svilupparsi nel tempo, valorizzando i migliori nuovi talenti europei, unendo così allo spessore artistico un’alta connotazione morale e confermando l’attenzione che da sempre le scelte artistiche del Teatro Comunale di Monfalcone riservano alle giovani forze della musica. Con questa operazione, infatti, il Comunale si fa portavoce di un importante impegno che guarda avanti, che non si limita all’importazione di un concertismo già consacrato ma offre una preziosa occasione di visibilità e di confronto agli studenti che abbiano dimostrato particolari doti musicali.

Il repertorio che i giovani artisti affrontano a Monfalcone è testimonianza di grande coraggio e professionalità, oltre che delle eccezionali attitudini artistiche dei giovani interpreti: Jèróme Benhaim si cimenta con un repertorio che spazia dalle più delicate asperità tecniche di Niccolò Paganini (Capriccio in la minore op. 1.24) e Èugène Auguste Ysaÿe (Sonata in re minore op. 27.3) fino al panorama contemporaneo di Paul Hindemit (Sonata op. 31.1) e Graciane Finzi (Phobie).

Il duo Gleb Pysnik (violoncello) e Kyoko Okushiba (pianoforte) esegue la Sonata op. 36 di Edvard Grieg e La folia che vede Giovanni Sollima rivisitare, con “gemiti e furori”, l’originale seicentesco di Marin Marais. Leonora Armellini (classe 1992) affronta, infine, due grandi classici del pianismo romantico: la “Grande polonaise brillante précédée d’un Andante spianato” dTeatro Comunale di Monfalcone - plateai Fryderyk Chopin e il celeberrimo Carnaval di Robert Schumann.

I biglietti possono essere acquistati presso: Biglietteria del Teatro (tel. 0481 790 470, da martedì a sabato, ore 17-19), Ticketpoint di Trieste, ERT-Ente Regionale Teatrale del FVG di Udine, Libreria Antonini di Gorizia e on line sul sito www.greenticket.it.

Info: www.teatromonfalcone.it

Leggi le Ultime Notizie >>>